Da sotto l’albero all’asta di eBay: la fine dei regali di Natale

Da sotto l’albero all’asta di eBay: la fine dei regali di Natale
  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    25
    Shares

EBay offre un nuovo servizio che permette di vendere all’asta i regali di Natale ricevuti e non del tutto apprezzati. Quest’anno il numero di regali ricilati è salito a 6000. L’incubo del regalo sgradito sta per finire. Maglioni improponibili rosa schocking, soprammobili a forma di scarpa col tacco e pupazzi da film horror. Non sarà certo eBay a risparmiarvi la fatica di improvvisare facce compiaciute e grate all’apertura di orridi oggettini natalizi. Però molto probabilmente la nota asta on-line riuscirà a ripagarvi in altro modo. Come?Dandovi la possibilità di riciclare direttamente sul suo sito i regali ricevuti, ai quali evidentementenon vi siete particolarmente affezionati.Se non credete che sia possibile avere il coraggio di ribellarsi al circolo vizioso dei regali brutti e inutili andate sul sito di eBay. Qui troverete una nota che rivela le statistiche sui regali natalizi rivenduti, con un trend in crescita che si è triplicato in pochi anni, passando da 2000 nel 2006, 4000 nel 2007 e circa 6000 quest’anno. Fatevi avanti anche voi, timorosi di subire la furia di qualche vostro conoscente nel caso in cui individui il regalo che aveva comprato per voi, con tanto amore, giacente all’interno di un’asta virtuale.La categoria più gettonata a livello mondiale è l’abbigliamento maschile (maglioni, scarpe, camicie e cravatte), che primeggia accanto a cosmesi e cellulari, prime in Italia. Chiude la classifica invece la categoria dei videogiochi e oggettistica per la casa. Articoli doppioni, con taglie e dimensioni sbagliate, o semplicemente privi di estetica, per usare un eufemismo. Questi gli oggetti che finiscono sulla piattaforma di aste ondine, a volte anche con motivazioni piuttosto simpatiche ed ironiche.Tolto il mucchio di chincaglierie in stile -babbo natale che nuota nella neve finta chiuso in una palla di vetro- rimangono le categorie più appetibili. Chiunque voglia acquistare un oggetto a prezzo convenientemente scontato può sbizzarrirsi nella scelta tra console da gioco con sconto del 70%, cellulari al 50%, iPod al 40% in meno.Nella speranza che anche i regali bruttini trovino una sistemazione dignitosa presso un proprietario che li accolga bene. Vive l’egalitèe!


  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    25
    Shares
Categorie: Web