Nuova nomina in Wincor Nixdorf

Nuova nomina in Wincor Nixdorf
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cinzia Donalisio nominata Direttore della Divisione Banking per l’Italia

Wincor Nixdorf, uno dei leader a livello mondiale nella fornitura di soluzioni innovative e servizi integrati per i processi di business nel mondo bancario e retail, ha annunciato la nomina di Cinzia Donalisio a Direttore della Divisione Banking per l’Italia con decorrenza dal 1 ottobre 2011.

L’arrivo di Cinzia Donalisio in Wincor Nixdorf coincide con la volontà dell’azienda di rafforzare la propria presenza sul mercato italiano, valorizzando le competenze della divisione Banking e la capacità di andare incontro alle specifiche esigenze degli istituti bancari. Oggi, infatti, la forte competitività che caratterizza il settore pone gli istituti bancari nella posizione di dover ridefinire la propria strategia alla luce di scelte innovative in grado di abilitare nuovi scenari per i clienti e nel contempo di ottimizzare i costi.

Classe 1960, laurea in Scienze dell’Informazione conseguita presso l’Università di Pisa, Cinzia Donalisio ha lavorato per più di venticinque anni nel mondo dei servizi IT, dove ha svolto attività di marketing, vendita, sviluppo e pianificazione del business per i mercati Finance, Information Technology e Telecomunicazioni. In particolare, ha maturato una significativa esperienza nell’ambito dei sistemi di pagamento e nello sviluppo di soluzioni finanziarie innovative per istituzioni finanziarie, enti della Pubblica Amministrazione, imprese e operatori TLC.

Cinzia Donalisio inizia la sua carriera in Olivetti nel 1984 presso il Centro di Ricerca di Cupertino in California, dove collabora a progetti di intelligenza artificiale per lo sviluppo di sistemi in ambito finanziario. Successivamente, sempre in Olivetti, assume il ruolo di responsabile Finance per l’area EMEA. Nel 1998 passa in Ericsson Telecomunicazioni presso la sede di Roma in qualità di Direttore Marketing e Pianificazione Strategica, con la responsabilità del posizionamento dell’azienda sul mercato italiano. A partire dal 2001 entra in SIA con il ruolo di Direttore Strategie e con la responsabilità delle attività di business development, marketing, pianificazione strategica, ricerca e sviluppo e comunicazione. Nel 2003 Donalisio diventa Presidente e Amministratore Delegato di Thesia, azienda del Gruppo SIA specializzata in consulenza e servizi tecnologici finanziari per banche e imprese. Dopo la fusione tra SIA e SSB, passa in SIASSB in qualità di Executive Business Consultant, occupandosi del processo di integrazione tra le varie società del Gruppo e dello sviluppo del business.

Nel suo nuovo ruolo in Wincor Nixdorf, Cinzia Donalisio affiancherà gli istituti bancari nell’affrontare le diverse e impellenti sfide che oggi si trovano a fronteggiare.

Una delle sfide più importanti, sul fronte della riduzione dei costi e della complessità è l’adozione di processi per l’ottimizzazione del ciclo del contante, dal momento che i costi del cash management rappresentano ancora oggi un forte onere per il mondo bancario – recenti ricerche stimano che in Italia il costo del cash è pari a 10 miliardi di euro l’anno, di cui 2,8 miliardi pesano sul settore bancario.

Da tempo Wincor Nixdorf ha investito risorse con l’obiettivo di ripensare la gestione del ciclo del contante attraverso un approccio innovativo che combina tecnologie, re-design e automazione dei processi, per ottenere una maggiore efficienza, sicurezza e trasparenza operativa e contabile.

Sviluppare un approccio sempre più orientato al cliente è l’altro grande tema su cui tutte le banche si trovano a competere. La multicanalità e i servizi sempre più personalizzati sono le aree su cui maggiormente le banche sono chiamate a investire per soddisfare le diverse esigenze dei propri clienti. Il punto di forza delle soluzioni di Wincor Nixdorf consiste nella capacità di porre il cliente in condizione di operare in modo semplice e personalizzato attraverso tutti i punti di contatto con la banca, grazie a innovative tecnologie interattive multicanale. Questo significa da una parte offrire ai clienti diversi canali attraverso cui accedere alla propria banca in modo intuitivo e sicuro e dall’altra fare in modo che l’ATM sia sempre più un punto di contatto evoluto con gli utenti per i numerosi servizi che oggi gli istituti bancari mettono a disposizione.

La sicurezza rimane infine uno degli ambiti di focalizzazione degli istituti bancari, con l’obiettivo di tutelare i propri clienti e il proprio business. Se nel corso del 2010 le rapine in banca sono diminuite (-18,4% rispetto all’anno precedente), sono invece aumentati gli attacchi agli sportelli Bancomat condotti attraverso l’utilizzo di esplosivi (nel 2010 gli attacchi condotti in questa modalità sono stati il 45,9% del totale, risultando la modalità di gran lunga più utilizzata in Italia). La complessità dei pericoli che oggi le banche si trovano quindi ad affrontare non consente di tralasciare nessun aspetto relativo alla sicurezza e l’approccio integrato e proattivo proposto da Wincor Nixdorf permette di coprire l’intero processo di gestione del rischio, dall’analisi alla prevenzione, dal controllo continuativo al contenimento dei potenziali danni.

“Sono felice di essere chiamata ad assumere la guida della Divisione Banche di Wincor – ha dichiarato Cinzia Donalisio – poiché condivido pienamente gli sviluppi strategici dell’azienda nonché i principi ambientali ed etici che ne hanno guidato gli sviluppi in questi anni”.

 

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Mercato