Allianz più digitale con System Evolution

Realizzare l’assicurazione completamente digitale. Agenzia digitale, data warehouse e analytics per aumentare la competitività e migliorare il livello di servizio del cliente

 

Gennaro Della Valle, Allianz ItaliaNegli ultimi tempi l’Italia sta perdendo posizioni su molti fronti, tranne forse per la capacità di mettere a frutto l’ingegno. Una prova concreta viene dalla compagnia italiana del Gruppo Allianz (www.allianz.it), che sta sviluppando soluzioni per l’assicurazione completamente digitale, suscitando interesse nell’organizzazione internazionale per l’innovazione e la qualità delle proposte.

«Preferisco spiegare con un esempio quanto stiamo facendo. Tramite FastQuote – spiega Gennaro Della Valle, nella veste di responsabile ufficio di staff del CEO e chief digital officer di Allianz Italia – inserendo solo due dati, ossia la targa dell’auto e la data di nascita del proprietario, diamo la possibilità di conoscere subito una quotazione RC Auto a chi è alla ricerca di una polizza vantaggiosa e di indubbio valore».

Un grande impulso nella direzione del rinnovamento è stato dato da George Sartorel, dal 2010 nuovo amministratore delegato di Allianz Italia, che ha portato l’esperienza pragmatica della cultura anglosassone unita alla sensibilità verso l’utilizzo dell’IT come leva strategica per favorire l’innovazione e aumentare la competitività.

TRASFORMAZIONE STRATEGICA

Come spiega Della Valle, esperto di change management con esperienze in IBM, McKinsey, Bain e General Electric, chiamato in Allianz per fornire un punto di vista nuovo rispetto a quello del mercato assicurativo, sono decollati una serie di progetti per sviluppare i processi digitali in grado di coinvolgere tutta la struttura della compagnia.

«Il cliente cambia le proprie abitudini e noi vogliamo assecondare le esigenze espresse e anticipare quelle prevedibili, per soddisfarne i bisogni assicurativi. In questa direzione è partito un progetto di trasformazione strategica e di change management, supportato da metodologie di lavoro avanzate quale l’Agile. Il sistema balanced scorecard for executing strategy è stato il motore della trasformazione che ci ha messo in grado di sviluppare e realizzare le nuove strategie».

Leggi anche:  Copia privata: aumenti sui device digitali non giustificati. Il Mibact blocchi il decreto

Già all’inizio del 2011 era partita la selezione dei fornitori per il software e lo sviluppo necessari. «È stato in questo momento – racconta Della Valle – che abbiamo incontrato System Evolution e abbiamo scelto quest’azienda come partner per implementare il sistema di strategy e performance management».

SVILUPPO E PERFORMANCE

«Il Team BSC coordinato da Elisabetta Petrucci, responsabile Sviluppo Strategie di Allianz Italia e da Della Valle, insieme con la struttura IT di Allianz e System Evolution (www.systemevolution.it) ha realizzato in brevissimo tempo una prima versione della soluzione, per gestire le mappe degli obiettivi strategici e i KPI per misurare lo stato di avanzamento dei processi» – commenta Luca Bregaglio, principal consultant della società torinese. Grazie ai risultati ottenuti è partito su larga scala il coinvolgimento della struttura operativa di Allianz, offrendo il servizio anche su iPad per la fruizione in mobilità e la collaboration attraverso il tweet».

«Contemporaneamente, l’attenzione si è rivolta verso la complessa struttura esistente dei dati e Allianz ha avviato un ampio progetto per la messa a punto di un unico enterprise data warehouse e dei relativi analytics, spiega Massimo Nardo, responsabile dei Sistemi IT area BI di Allianz Italia. Il disegno complessivo, una volta ultimato porterà a una fruizione integrata delle informazioni a ogni livello, dai KPI ai dati per l’analisi».

«La trasformazione interna ha già compiuto notevoli progressi, ma rimane uno sforzo determinate per realizzare l’agenzia completamente digitale. FastQuote, aggiunge Della Valle, è solo la punta emersa del progetto, che vedrà i primi rilasci in giugno e il suo completamento nel prossimo anno. Nell’ambito dei progetti Digital, un ruolo centrale è quello della Agenzia Digitale: per i nostri partner, significa chiudere i contratti fuori ufficio, attrarre clienti e intercettare nuovi bisogni dei consumatori. I cittadini oggi si informano sempre più spesso sul web, ma poi molti chiedono ancora una consulenza qualificata, quella degli agenti Allianz. Significativo a questo proposito è il piano di crowdsourcing, elaborato per consentire il disegno collaborativo. Il nuovo modello di agenzia nasce infatti da un innovativo modo di collaborare con gli agenti, costruendo insieme e testando prototipi e soluzioni innovative, partendo da quelle che gli agenti hanno indicato come priorità.

Leggi anche:  Guala Dispensing e Soluzioni EDP- Gruppo Sme.UP, una storia ventennale ricca di successi