Nuovo impulso per le soluzioni end-to-end integrate di Fujitsu per l’IoT

fujitsu-internet-of-things

Fujitsu risulta tra i “visionary vendor” nello studio Magic Quadrant for Managed M2M Services di Gartner

Fujitsu è oggi uno dei pochi vendor in grado di fornire soluzioni IoT end-to-end, grazie agli oltre 300 proofs of concept IoT presentati nel 2015 e a investimenti di oltre 2 miliardi di dollari all’anno per attività di ricerca e sviluppo su nuove tecnologie, incluse le soluzioni IoT.

Questo è quanto è stato sottolineato dalla società di ricerche Gartner Inc., che ha inserito Fujitsu tra i “visionary vendor” all’interno del recente studio Magic Quadrant for Managed M2M Services, Worldwide. Gartner indica inoltre Fujitsu come vendor rappresentativo nell’area dei servizi gestiti IoT nella propria Market Guide for Managed IoT Services.

Fujitsu possiede una lunga esperienza nel settore IoT che risale ai primi sistemi RFID e machine-to-machine, vanta competenze nelle applicazioni, nel networking, nelle tecnologie embedded e nei sensori, senza contare quelle nei servizi gestiti per l’IT enterprise. L’intera gamma di proposte IoT di Fujitsu, dai sistemi di edge processing fino alle soluzioni cloud di back-end, riflette questo solido background e permette all’azienda di offrire sia soluzioni predefinite per processi di business specifici, sia collaborazioni con i clienti per creare congiuntamente soluzioni IoT personalizzate.

Le soluzioni IoT di Fujitsu fanno parte del portafoglio di tecnologie avanzate, infrastrutture e servizi gestiti MetaArc, che si posiziona come soluzione che aiuta i clienti a concretizzare le iniziative di digital transformation. Nello specifico, le soluzioni IoT comprendono la piattaforma IoT edge-to-cloud GlobeRanger iMotion implementata su Fujitsu Cloud Service K5, la linea Ubiquitous composta da dispositivi werable enterprise e da una gamma crescente di tecnologie per reti e sensori realizzate da Fujitsu e dai suoi partner.

Leggi anche:  Lenovo annuncia i nuovi server dual socket con processori AMD EPYC

Il Dr. Alex Bazin, VP e Head of Internet of Things della divisione Global Delivery Business di Fujitsu, ha commentato: “Riteniamo che l’inserimento di Fujitsu tra i maggiori solution provider IoT end-to-end da parte di Gartner rappresenti una conferma della nostra grande esperienza all’interno dell’intero settore delle soluzioni IoT, e che sottolinei il nostro impegno nell’aiutare i clienti ad affrontare tutte le diverse sfide di business. Le soluzioni IoT diventano particolarmente interessanti per le aziende quando vengono fornite nell’ambito di un contratto per servizi gestiti a fronte di un costo mensile prevedibile. Fujitsu capisce bene gli aspetti tecnologici operativi dell’IoT e propone già da anni soluzioni basate su RFID e M2M. Fujitsu si trova anche in una buona posizione per implementare sistemi mission-critical complessi capaci di integrare trasparentemente nuove tecnologie nelle infrastrutture già esistenti per trasformare realmente i servizi IT”.

L’ininterrotto investimento nello sviluppo di capacità IoT end-to-end viene sottolineato dalla recente inaugurazione di un ambiente per i test dei sistemi IoT all’interno del Fujitsu Digital Transformation Center di Tokyo. Fujitsu ha inoltre creato un IoT Solutions and Business Support Service globale per fornire ai clienti supporto integrato dalla pianificazione e dai test dei prototipi fino alla progettazione, realizzazione e gestione di sistemi IoT multi-vendor. Continuando a rafforzare il proprio portafoglio di prodotti e servizi per l’IoT, Fujitsu collabora anche con i partner per permettere ai clienti di adottare più facilmente tecnologie IoT progettate per affrontare le sfide di business e, così facendo, diventare più competitivi nei rispettivi mercati.

Tra i recenti progetti IoT di Fujitsu c’è la soluzione IoT industriale GlobeRanger per Baker Hill, un importante produttore di componenti meccanici di precisione per i settori medicale, commerciale, aerospaziale e della difesa. Baker Hill ha adottato il sistema olistico avanzato di Fujitsu per la pianificazione e il tracking dei workflow allo scopo di trasformare i propri processi di fabbricazione. Ora Baker Hill dispone di informazioni granulari in tempo reale sull’intera produzione ed è in grado di rilevare l’esatta posizione di tutti i componenti in un dato momento mentre si spostano all’interno degli impianti.

Leggi anche:  Samsung ottiene l'approvazione per l'ECG sul Galaxy Watch Active 2