VMware: fatturato record per l’anno fiscale 2019

Solutions 30: solida performance operativa nel 2018

Il fatturato del quarto trimestre è cresciuto del 16% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, guidato da una solidità generale del business

VMware ha annunciato i risultati finanziari per il quarto trimestre e l’intero anno fiscale 2019. Questi i dati principali:

Anno fiscale

  • Il fatturato per l’anno fiscale 2019 è stato di 8,97 miliardi di dollari, con un aumento del 14% rispetto al fiscal year 2018.
  • I ricavi delle licenze per l’anno fiscale 2019 sono stati pari a 3,79 miliardi di dollari, con un aumento del 18% rispetto al fiscal year 2018.
  • Il reddito netto GAAP per l’anno fiscale 2019 è stato di 2,42 miliardi di dollari, compresi 813 milioni di dollari per un investimento in Pivotal Software, o 5,85 dollari per azione diluita, rispetto a 659 milioni di dollari, o 1,59 dollari per azione diluita, per l’anno fiscale 2018. L’utile netto non GAAP per l’anno è stato di 2,62 miliardi di dollari, o 6,33 dollari  per azione diluita, in crescita del 21% per azione diluita rispetto a 2,17 miliardi di dollari, o 5,24 dollari per azione diluita, per il fiscal year 2018.
  • Il reddito operativo GAAP per l’anno fiscale 2019 è stato di 2,05 miliardi di dollari, con un aumento del 20% rispetto al fiscal year 2018. Il reddito operativo non GAAP dell’anno è stato di 3,04 miliardi di dollari, con un incremento del 14% rispetto al fiscal year 2018.
  • Il flusso di cassa operativo per l’anno fiscale 2019 è stato di 3,66 miliardi di dollari. Il flusso di cassa disponibile per l’anno è stato pari a 3,42 miliardi di dollari.
  • Il cash, il cash equivalent e gli investimenti a breve termine sono stati di 2,85 miliardi di dollari e i ricavi differiti al 1 febbraio 2019 sono stati di 6,98 miliardi di dollari.
Leggi anche:  Matteo Uva nominato Sales Manager per il business Commercial di Nutanix Italia

Quarto trimestre

  • Il fatturato del quarto trimestre è stato pari a 2,59 miliardi di dollari, in aumento del 16% rispetto al quarto trimestre del fiscal year 2018.
  • I ricavi delle licenze per il quarto trimestre sono stati di 1,23 miliardi di dollari, con un aumento del 21% rispetto al quarto trimestre del fiscal year 2018.
  • Il reddito netto GAAP per il quarto trimestre è stato di 502 milioni di dollari, compresa una perdita di 38 milioni di dollari sull’investimento in Pivotal Software, o 1,21 dollari per azione diluita, rispetto a una perdita netta GAAP di 387 milioni di dollari, o 0,96 dollari per azioni diluita per il quarto trimestre del fiscal year 2018. L’utile netto non GAAP per il quarto trimestre è stato di 823 milioni di dollari, o 1,98 dollari  per azione diluita, in crescita del 23% per azione diluita rispetto a 657 milioni di dollari, o 1,60 dollari per azione diluita, per il quarto trimestre del fiscal year 2018
  • Il reddito operativo GAAP per il quarto trimestre ammonta a 664 milioni di dollari, in aumento del 10% rispetto al quarto trimestre del fiscal year 2018. Il reddito operativo non GAAP per il quarto trimestre è stato di 967 milioni di dollari, in aumento del 18% rispetto al quarto trimestre del fiscal year 2018.
  • Il flusso di cassa operativo per il quarto trimestre è pari a 1,01 miliardi di dollari. Il flusso di cassa disponibile per il quarto trimestre è stato di 946 milioni di dollari.
  • Le entrate totali più le variazioni sequenziali delle entrate totali non acquisite sono cresciute del 17% su base annua.
  • Le entrate derivanti dalle licenze più le variazioni sequenziali dei ricavi delle licenze non acquisite sono cresciute del 20% su base annua.
Leggi anche:  Perché l’azienda del futuro sarà data-driven

“Il quarto trimestre è stato il finale eccezionale di un ottimo anno fiscale guidato da una forte presenza di tutto il nostro portafoglio di soluzioni e in tutte e tre le aree geografiche”, ha commentato Pat Gelsinger, CEO di VMware. “VMware fornisce le fondamenta software essenziali per la digital tranformation dei nostri clienti e al tempo stesso lavora per un impatto positivo sulle persone, sui prodotti e sul pianeta.”

“Siamo soddisfatti dei risultati del trimestre e dell’intero anno, compresa la distribusioni di 11 miliardi di dollari di dividendi ai nostri azionisti lo scorso dicembre,” ha dichiarato Zane Rowe, executive vice president and chief financial officer, VMware. “Abbiamo continuato a ottenere un profondo coinvolgimento con i nostri clienti e partner, che sfruttano il portafoglio VMware per le loro iniziative di business”.

Highlight del quarto trimestre e annunci strategici

  • In occasione di AWS re:Invent 2018 a novembre, VMware e AWS hanno presentato nuove offerte che verranno eseguite su AWS Outposts, consentendo ai clienti di creare e implementare i data center dei clienti in un modello “as a service” con ricche funzionalità di classe enterprise.
  • VMware ha annunciato la disponibilità iniziale di VMware Cloud on AWS GovCloud (USA) a novembre, con cui clienti e partner governativi degli Stati Uniti eseguono carichi di lavoro basati su vSphere nella Region.
  • VMware ha chiuso l’acquisizione di Heptio a dicembre. Con l’acquisizione di Heptio, VMware accelererà gli sforzi per rendere Kubernetes lo standard dei container per i clienti che costruiscono e gestiscono applicazioni attraverso i cloud, e continuare a guidare lo sviluppo delle comunità open-source di questa piattaforma.
  • VMware ha annunciato la disponibilità generale di VMware PKS 1.3, che ha introdotto il supporto per Microsoft Azure, migliorando ulteriormente le funzionalità multi-cloud della soluzione.
  • Forrester ha posizionato VMware come leader di Forrester Wave: Unified Endpoint Management, Q4 2018. VMware Workspace ONE ha raggiunto il punteggio più alto in termini di presenza sul mercato, nonché per la vision del prodotto, l’impegno per l’innovazione e i criteri dell’ecosistema dei partner.
  • VMware è stata riconosciuta leader nel Magic Quadrant di Gartner per l’Hyperconverged Infrastructure in base alla completezza della vision e alla capacità di esecuzione.
  • Al Mobile World Conference, VMware ha dimostrato di giocare un ruolo chiave nel segmento Telco con il 5G che sta diventando realtà grazie all’annuncio dell’espansione della partnership con AT&T, all’annuncio di un’alleanza con Ericsson e un’implementazione NFV su vasta scala con Vodafone.
  • Come parte del proprio programma di certificazione a emissioni zero, VMware ha continuato nel proprio impegno per crare un’economia a basse emissioni di carbonio sostenendo progetti di finanziamento del carbonio in India e Guatemala, riducendo le emissioni attraverso la transizione verso l’energia solare e riducendo la deforestazione.
Leggi anche:  Tutto pronto per il nuovo MCE 4X4, l'iniziativa che mette in contatto startup e aziende nel settore della mobilità