Volkswagen e AWS svilupperanno l’Industrial Cloud

Volkswagen e AWS svilupperanno l’Industrial Cloud

L’Industrial Cloud integrerà i dati di macchinari, impianti e sistemi di tutti gli stabilimenti del Gruppo Volkswagen

Il Gruppo Volkswagen e Amazon Web Services (AWS) svilupperanno congiuntamente il Volkswagen Industrial Cloud. È stato annunciato un accordo globale pluriennale per l’implementazione congiunta di questo progetto. In futuro, l’Industrial Cloud integrerà i dati di macchinari, impianti e sistemi di tutti i 122 stabilimenti del Gruppo Volkswagen. Ciò creerà nuove prospettive per l’ottimizzazione dei processi produttivi, consentendo significativi miglioramenti. L’Industrial Cloud fissa quindi i requisiti essenziali per raggiungere gli obiettivi di produttività stabiliti. A lungo termine, la catena di approvvigionamento globale del Gruppo Volkswagen –  composta da più di 30.000 siti di oltre 1.500 fornitori e partner – potrebbe essere integrata nel cloud. Sfruttando la tecnologia e i servizi di Amazon Web Services, il Gruppo Volkswagen imposterà il proprio Industrial Cloud come una piattaforma aperta, che in futuro potrebbe essere utilizzata da altri partner industriali, logistici e commerciali.

“Continueremo a rafforzare la produzione, fattore competitivo fondamentale per il Gruppo Volkswagen. La collaborazione strategica con Amazon Web Services crea un importante presupposto in tal senso” ha dichiarato Oliver Blume, Presidente di Porsche AG e Membro del CdA di Volkswagen AG con responsabilità per la Produzione. “Il Gruppo, con la propria competenza globale nella produzione di automobili, e Amazon Web Services, con il suo know-how tecnologico, si integrano in maniera eccellente. Con la nostra piattaforma globale vogliamo creare un ecosistema industriale in crescita, della cui trasparenza e efficienza possano beneficiare tutte le parti interessate”.

“L’Industrial Cloud trasformerà i processi produttivi e logistici del Gruppo Volkswagen, ed è un’ulteriore prova della forza innovativa e della leadership tecnologica dell’Azienda” ha affermato Andy Jassy, CEO di Amazon Web Services. “La collaborazione tra il Gruppo Volkswagen e AWS porterà a un ulteriore incremento dell’efficienza e della produttività nella catena di approvvigionamento globale Volkswagen. Il Gruppo avrà accesso a un cloud che offre le funzionalità più ampie e complete, la massima innovazione, prestazioni e sicurezza elevatissime e la più grande community di partner e clienti rispetto a qualsiasi altro provider di questo tipo. Stiamo allineati con il Gruppo e lo supporteremo nel dare forma al futuro della produzione automobilistica, traendo vantaggio da tutti i benefici che il cloud può portare.

Leggi anche:  Retelit e Huawei insieme per supportare le aziende nella digital transformation

L’IT nella produzione sarà standardizzata e connessa all’interno del cloud

Attraverso lo sviluppo dell’Industrial Cloud, il Gruppo Volkswagen pone le basi per la completa digitalizzazione della produzione e della logistica. In quest’ambito, l’IT di macchinari, strumentazioni e sistemi – per esempio per la pianificazione della produzione e per la gestione del magazzino – sarà standardizzata e connessa tra tutti i 122 stabilimenti di produzione del Gruppo. Ad oggi, esistono differenze tra i singoli impianti.

Volkswagen ha scelto il portfolio di servizi di AWS, che include Internet of Things (IoT), machine learning e servizi sviluppati specificatamente per il settore produttivo, che saranno ampliati per rispondere alle esigenze dell’industria automobilistica. In futuro l’architettura di riferimento sarà la nuova Digital Production Platform (DPP) del Gruppo Volkswagen, a cui si agganceranno tutti gli stabilimenti del Gruppo e le aziende esterne. Questa piattaforma standardizzerà e faciliterà lo scambio di dati tra sistemi e impianti.

Ottimizzazione dei processi e integrazione rapida di nuove tecnologie

Con il proprio Industrial Cloud, Il Gruppo Volkswagen intende aprire nuove strade per incrementare ulteriormente l’efficienza e la flessibilità della produzione. Incrociare i dati provenienti da tutti gli stabilimenti offrirà nuove prospettive per l’ottimizzazione dei processi, inclusi un controllo più efficiente dei flussi dei materiali, la pronta individuazione e soluzione dei colli di bottiglia nell’approvvigionamento e di interruzioni dei processi, e infine l’operatività perfezionata di macchinari e strumentazioni in tutte le fabbriche.

Inoltre, la piattaforma basata sul cloud – grazie allo scambio di dati semplificato – è un requisito essenziale per il Gruppo Volkswagen per introdurre nuove tecnologie e innovazioni rapidamente in tutti i siti. Tra queste, robotica intelligente e funzioni di analisi di dati, con lo scopo di valutare e confrontare i processi delle linee da uno stabilimento all’altro. Grazie alla piattaforma basata sul cloud, le nuove applicazioni – per esempio quelle legate alla sicurezza informatica dei sistemi produttivi – possono essere adattate direttamente in tutti i siti nel mondo. Il Gruppo Volkswagen sfrutterà le best practice di AWS sul fronte dell’innovazione per diventare più agile e reagire più velocemente ai trend industriali.

Leggi anche:  Cloud Remote Engine di Talend disponibile su AWS Marketplace

Una piattaforma industriale aperta ad altre aziende

Il Gruppo Volkswagen imposterà l’Industrial Cloud su una piattaforma aperta. L’obiettivo è quello di integrare aziende lungo l’intera catena del valore e costruire una rete di partner industriali con un database e delle informazioni che porteranno benefici a tutte le parti interessate. Nel lungo termine potrebbe essere integrata la catena di approvvigionamento globale del Gruppo Volkswagen –  composta da più di 30.000 siti di oltre 1.500 fornitori e partner. È possibile che la piattaforma cloud sia resa accessibile ad altri Costruttori automobilistici. Ciò creerà un ecosistema industriale globale in costante crescita.

Sono già in corso trattative specifiche con le maggiori aziende dell’industria interessate alla migrazione nell’Industrial Cloud del Gruppo Volkswagen.

Il Volkswagen Industrial Cloud sarà sviluppato in più centri IT

Team di esperti del Gruppo Volkswagen e di Amazon Web Services sviluppano insieme l’Industrial Cloud. Nel medio termine, circa 220 specialisti lavoreranno sul progetto, distribuiti in diversi centri IT Volkswagen e supportati da altri esperti del Gruppo a Dresda, Monaco e Wolfsburg. A Berlino è prevista l’apertura di un Industrial Cloud Innovation Center condiviso. Il lavoro di sviluppo inizierà subito: i team hanno già avviato 140 progetti per l’integrazione: fra gli altri, sistemi per tracciare la movimentazione di merci dentro e fuori la fabbrica, per esempio su camion (servizio di localizzazione del veicolo), e servizi per l’analisi dell’efficienza dei sistemi trasversale agli stabilimenti (Overall Equipment Effectiveness, OEE). L’obiettivo è quello di rendere operativi l’Industrial Cloud, i primi servizi e le prime funzioni concrete entro la fine del 2019.