Check Point CloudGuard si integra con Google Cloud SCC

Sicurezza IT, quell’urgente bisogno di regolare il multicloud

I clienti di Google Cloud possono interagire con la piattaforma CloudGuard dall’interno della loro console cloud, analizzando e rispondendo agli eventi di sicurezza

Check Point Software Technologies ha annunciato al Google Cloud Next ‘19, un’integrazione chiave con Google Cloud Security Command Center (Cloud SCC) che permette ai clienti di esaminare i risultati critici delle continue valutazioni di conformità generate da Check Point CloudGuard Dome9 Compliance Engine. L’integrazione tra la piattaforma CloudGuard Dome9 e Google Cloud SCC consente ai clienti di analizzare e rispondere agli eventi di sicurezza, valutare la posizione di conformità dei progetti, identificare rischi e lacune, eseguire interventi correttivi sul posto, applicare i requisiti di conformità e verificare la conformità negli audit direttamente da Google Cloud SCC.

“Questo segna un’altra importante pietra miliare nella nostra partnership con Google Cloud Platform”, afferma Zohar Alon, Head Cloud Product Line di Check Point Software Technologies. “Ora i clienti di Google Cloud possono unire la soluzione leader nella network security e nella threat prevention, CloudGuard IaaS, con la soluzione leader nella conformità al cloud, CloudGuard Dome9, e gestirle attraverso un unico display, riducendo così la complessità e accorciando i tempi di ripristino.”

CloudGuard Dome9 Compliance Engine fornisce diversi pacchetti di conformità continua Google Cloud Platform (GCP) costruiti per vari standard normativi e best practice come SOC 2, HIPAA, PCI DSS, GDPR, ISO 27001, NIST 800-53 e CIS GCP Foundations Benchmark per eseguire valutazioni continue delle risorse in un ambiente GCP aziendale. I report generati indicano le risorse che passano o falliscono e dove è necessario apportare modifiche ai criteri con funzionalità di ripristino attivo, il tutto dall’interno del Google Cloud SCC.

Leggi anche:  World Backup Day: creare un backup personalizzato in 4 mosse

Check Point fornisce una sicurezza avanzata nella Google Cloud Platform utilizzando la famiglia di prodotti CloudGuard. Oltre a CloudGuard Dome9, CloudGuard IaaS fornisce una sicurezza avanzata di prevenzione delle minacce per proteggere le risorse e i dati nel cloud di Google, consentendo al contempo una connettività sicura in ambienti cloud e on-premise. CloudGuard IaaS ha recentemente aggiunto il supporto per l’alta disponibilità e le implementazioni di gruppi di istanze gestite, al fine di ridurre al minimo le interruzioni della continuità aziendale ed effettuare regolazioni dinamiche della capacità per mantenere le prestazioni di sicurezza della rete.