A SPS IPC Drives Italia Eaton mette in scena la digitalizzazione della fabbrica 4.0

A SPS IPC Drives Italia Eaton mette in scena la digitalizzazione della fabbrica 4.0

Dal 28 al 30 maggio a Parma Eaton presenterà la sua offerta completa e integrata di soluzioni di automazione abilitate per indirizzare le nuove esigenze digitali dell’Industria 4.0

Eaton conferma anche quest’anno la propria partecipazione alla 9ᵃ edizione di SPS IPC Drives Italia – l’appuntamento fieristico annuale per confrontarsi sui temi più sfidanti dell’industria di domani, nonchè punto di riferimento per il comparto manifatturiero italiano – in programma presso il Quartiere Fieristico di Parma dal 28 al 30 maggio 2019.

Allo Stand C032-F029 – Padiglione 5, Eaton presenterà la propria offerta completa relativa alle soluzioni di automazione pensate per guidare la trasformazione digitale in campo automation e della gestione dell’energia e favorire l’implementazione del paradigma dell’Industry 4.0. Oltre a questo Eaton metterà a disposizione dei costruttori di macchine il proprio know-how e conoscenza del settore su come realizzare oggi un nuovo modello di industria basato sulla totale integrazione di componenti, processi, sistemi e servizi grazie a connettività e intelligenza decentralizzata.

“SPS IPC Drives Italia – occasione italiana unica di incontro e confronto con molteplici realtà sui temi chiave dell’automazione industriale – rappresenta per Eaton l’occasione perfetta per presentare la propria offerta per rendere l’industria sempre più digitale e connessa” dichiara Massimo Bartolotta, Segment Marketing Manager Machinery OEM di Eaton Italia. “La trasformazione digitale è una grande sfida per tutte le imprese che mirano all’implementazione dell’Industria 4.0 quale leva chiave per guadagnare competitività e favorire crescita costante, efficienza operativa e maggiore flessibilità; ma anche un’opportunità per tutti noi. Vantando tecnologie all’avanguardia e un solido know-how, siamo in grado di offrire intelligenza decentralizzata, integrazione tra tutti i componenti coinvolti nel processo di produzione e interoperabilità di macchine e impianti, oltre a soluzioni customizzate sulla base delle specifiche esigenze del cliente. Siamo entusiasti di poter mostrare tutto ciò in occasione dell’evento fieristico”.

Leggi anche:  Land Rover 4x4 in Schools forma i tecnici per i veicoli autonomi

Le novità di Eaton a SPS IPC Drives Italia 2019

A distanza di qualche mese da SPS IPC Drives Norimberga – la fiera madre della versione italiana che raccoglie l’eccellenza delle aziende di automazione e digitale di tutto il mondo – Eaton porterà a Parma le più recenti soluzioni IIoT – in grado di offrire manutenzione predittiva, teleassistenza semplificata e ottimizzazione della produzione grazie all’analisi di dati e performance, nonchè garantire flessibilità, sicurezza e risparmio di energia, costi e risorse – progettate per supportare i costruttori di macchine nel loro processo di traformazione verso la digitalizzazione delle fabbriche.

L’offerta di Eaton per l’Industria 4.0 ricoprirà un ampio spazio all’interno dello stand: a partire dal nuovo easyE4 – lo smart relè di nuova generazione che si distingue per caratteristiche uniche nel suo genere tra cui espandibilità locale fino a 11 moduli (188 I/O) che consente estrema versalità, connessione NET fino a 9 dispositivi easyE4, Web-Server integrato e Fast Ethernet on board e software con 4 linguaggi di programmazione: LD, FBD, EDP e ST – fino ai nuovi relè di misura e monitoraggio EMR6. Progettati per coprire un’ampia gamma di applicazioni nel settore delle apparecchiature di comando elettriche – queste soluzioni sono in grado di espandere e rinnovare il portfolio esistente. A questi si aggiungono, anche, la nuova generazione di comando e potezione motore Rapid Link 5.0, soluzioni di azionamento decentralizzate per l’industria 4.0.

Ampia visibilità anche per la gamma di soluzioni progettate per garantire una protezione ottimale dei circuiti, oltre a ridurre al minimo i tempi di fermo macchina e massimizzare produttività sia per i costruttori di macchine che per gli utilizzatori finali. Tra queste, l’interruttore scatolato elettronico digitale NZM che combina la protezione dei circuiti con la massima sicurezza e la connettività per una gestibilità della macchina migliorata in un unico dispositivo compatto.

Leggi anche:  Veeam aiuta Lurisia a salvaguardare i dati e abilita la Hyper-Availability

Infine, tra le novità più recenti dell’azienda presenti in fiera la nuova versione più sottile ed elegante della pulsanteria RMQ Flat Enclosure per i dispositivi di comando e segnalazione.