Cedacri protagonista della digital transformation nel settore bancario

Cedacri protagonista della digital transformation nel settore bancario

Cedacri punta su una nuova offerta integrata e su nuove soluzioni in ambito artificial intelligence per lo sviluppo del proprio business

Il settore bancario sta vivendo una trasformazione senza precedenti, da una parte guidata dalle nuove tecnologie che richiedono sempre maggiori investimenti in innovazione, dall’altra indotta da una costante pressione normativa che sta mettendo in difficoltà in particolare le banche di medie e piccole dimensioni. «In questo contesto – spiega Corrado Sciolla, AD di Cedacri – il nostro Gruppo ha l’opportunità di diventare un interlocutore privilegiato per le banche alla ricerca di partner tecnologici in grado di accompagnarle in un percorso di digital transformation. Cedacri, infatti, è il terzo player in Italia nel settore dei servizi IT per il segmento delle Financial Institution (banche e assicurazioni in primis) con una quota di mercato complessiva del 18%, e il primo provider di servizi IT in outsourcing per le banche».

NUOVE SFIDE E OBIETTIVI STRATEGICI

Un mercato in grande trasformazione come quello bancario impone a Cedacri sfide rilevanti per il prossimo futuro, che riguardano sia il consolidamento del settore bancario domestico, sia di sostenere la forte crescita delle spese IT richiesta alle banche da una pressione regolatoria sempre più incalzante. A ciò si aggiunge la necessità di dare una risposta ai trend digitali e tecnologici, che abilitano nuovi modelli di interazione, gestione e valorizzazione della clientela, come per esempio gli applicativi real-time e l’utilizzo dei dati, in un contesto competitivo inasprito dalla concorrenza sempre più agguerrita di attori non bancari sia italiani che esteri (a volte non soggetti agli stessi vincoli normativi), che si affacciano sul mercato con un’offerta tecnologicamente avanzata. Con queste premesse ben presenti, Cedacri ha sviluppato un piano industriale per i prossimi cinque anni fondato su quattro obiettivi strategici. Il primo è rafforzare la propria leadership di mercato nella fornitura di servizi IT in outsourcing per il settore bancario italiano. Il secondo è migliorare ulteriormente la capacità di servizio (time-to-market). Il terzo obiettivo si basa sulla capacità di promuovere un’offerta dedicata al segmento delle banche medio-grandi, ovvero i principali istituti di credito italiani dopo Intesa e UniCredit. E quarto, far evolvere il Core Banking System verso un’architettura data-driven a micro servizi.

LE LINEE DI BUSINESS DELLA CRESCITA

Il raggiungimento degli obiettivi strategici sarà perseguito attraverso una serie di iniziative di crescita del Gruppo che, tra i vari piani in programma, prevede l’espansione nel segmento delle banche medio-grandi attraverso lo sviluppo di un’offerta integrata e specializzata nelle aree della regulation, open banking, security operation center e hybrid cloud. Cedacri ha tra i principali progetti quello di diventare il punto di riferimento del mercato italiano per ciò che concerne la compliance normativa: dall’anticipazione delle norme, all’analisi iniziale e interpretazione, alla definizione degli impatti sul sistema IT, fino agli sviluppi riguardanti la declinazione della normativa stessa. Inoltre, il Gruppo punterà sullo sviluppo di soluzioni innovative per le banche clienti, tramite il lancio di un’offerta completa e integrata in ambito “artificial intelligence as a service” grazie alla costituzione di un centro d’eccellenza fatto di competenze – ingegneri dei dati, algoritmi e use case. In questo modo, sarà possibile erogare servizi a valore aggiunto per le banche clienti, così da valorizzare il patrimonio dei dati e utilizzarlo in modo strategico, al fine di rendere più efficaci le iniziative commerciali e di customer engagement, ma anche di ridurre i profili di rischio della banca.

Leggi anche:  Gli highlights di #WeChangeIT Forum 2019

«La nostra crescita – dichiara Sciolla – ha solide fondamenta nei principali asset del Gruppo, primi fra tutti l’elevata competenza delle persone, che ci viene ampiamente riconosciuta sul mercato, l’eccellenza del livello di servizio erogato e l’affidabilità dell’infrastruttura tecnologica e applicativa. Cedacri ha una proposta per tutte le tipologie di banche secondo un modello di offerta end-to-end che comprende, oltre al full outsourcing, la gestione dell’infrastruttura IT, i servizi di system integration e di business process outsourcing. Le nostre soluzioni garantiscono ai clienti un risparmio significativo dei costi, così da liberare risorse da destinare all’innovazione e al customer value management».