L’hacking di iOS potrebbe aver interessato anche Android e Windows

Qualcomm afferma che anche iOS 12.1.2 viola i suoi brevetti

Lo stesso attacco che ha preso di mira Android sarebbe collegato agli iPhone, secondo un rapporto di Forbes non confermato da Project Zero

La scorsa settimana il web ha parlato di un attacco, perpetrato per un paio di anni, a danno dei dispositivi iOS. Ora sembra che anche i dispositivi Android e i PC Windows siano stati oggetto di minacce informatiche, dello stesso tipo, con particolare interesse alla regione cinese dello Xinjiang come obiettivo principale.

Come sappiamo, la regione Uigura vuole diventare indipendente dalla Cina e, di conseguenza, Pechino è sempre più attivo nel tentativo di reprimere qualsiasi insurrezione. Dato l’amore della Cina per la sorveglianza, forse il lancio della minaccia informatica potrebbe avere un mittente.

Cosa succede

Secondo Forbes, la campagna di due anni che in precedenza sembrava fosse solo mirata a iOS si è effettivamente rivolta anche altrove. Il malware incorporato nelle pagine web del trigger è stato adattato per Android e Windows, su ciascun formato. Microsoft ha commentato: «Google Project Zero è stato molto specifico nel suo post sul blog che gli attacchi recentemente pubblicizzati hanno utilizzato exploit iPhone unici e non ci hanno rivelato informazioni simili». Redmond ha promesso che sta indagando e prenderà tutte le misure necessarie.

Apple non ha ancora commentato nulla ma, sebbene iOS sia generalmente considerato abbastanza sicuro (a meno che non si esegua il jailbreak), non sono poche le minacce che di recente mirano proprio a valicare le difese informatiche della piattaforma, visto il numero crescente di persone che la usa. Ovvio è che se gli hacker lanciano un attacco su determinati software, per colpire solo un target specifico, in realtà la falla poi finisce con l’interessare tutti a livello globale. Per questa, la vulnerabilità individuata è stata tappata all’istante, proprio per evitare una diffusione di dati estrema e, potenzialmente, catastrofica.

Leggi anche:  Il cloud sotto controllo