Auriga: nuova Intelligenza Artificiale per le banche con WWS AI

Auriga: nuova Intelligenza Artificiale per le banche con WWS AI

L’azienda presenta il modulo WWS Artificial Intelligence per supportare le banche nella monetizzazione dei dati, nell’automazione di processi interni, nella riduzione degli errori e nel raggiungimento dei risultati

Auriga ha annunciato il rilascio del nuovo modulo WWS AI, all’interno della suite omnicanale WinWebServer (WWS). WWS AI può essere integrato con le soluzioni legacy per permettere alle banche di massimizzare i dati disponibili e valorizzarli, e fornire una migliore esperienza al cliente. Allo stesso tempo, la soluzione abilita un’accelerazione delle decisioni strategiche di business e migliora gli investimenti.

Nell’attuale era digitale i player del settore dei servizi finanziari devono conciliare due esigenze principali: mantenere un vantaggio competitivo e soddisfare i clienti che richiedono servizi sempre più semplici, efficaci e in continuità, con un grado di personalizzazione sempre maggiore. Attraverso funzionalità di Machine Learning e Data Mining, il software permette alle banche di sfruttare i dati relativi alle transazioni bancarie e le movimentazioni dei flussi, su tutti i canali attivi, per fornire risultati su tendenze, stagionalità e redditività di ogni singolo servizio per meglio identificare ed implementare strategie di mercato mirate.

Il nuovo modulo WWS AI di Auriga abilita l’analisi predittiva, attraverso l’analisi di dati storici, che può essere applicata in diversi contesti tra cui la gestione del ciclo di vita dei dispositivi fisici, la filiera di gestione del contante, la capacità di anticipare le esigenze della clientela. Le informazioni e le previsioni generate dalla tecnologia AI risultano quindi strategiche per le banche al fine di ottimizzare la gestione dei rischi operativi, assicurare sempre maggiori livelli di servizio e garantire l’accessibilità continua per gli utenti. Avere infatti il controllo dei costi della manutenzione degli asset e dei dispositivi, e di movimentazione del contante è strategico per la banca che vuole ridurre i costi di gestione e migliorare l’efficienza dei servizi.

Leggi anche:  Trenord: al via il test della nuova app

Niccolò Garzelli, Senior Vice President Sales di Auriga, ha dichiarato: “L’ultima innovazione tecnologica di Auriga consente un’interazione “intelligente” con tutti i touch point e cash point della banca per generare preziosi set di dati relativi ai clienti potenziali e attuali, che possono essere utilizzati per raccogliere informazioni più dettagliate sulla loro soddisfazione, sul loro comportamento e le loro preoccupazioni, in modo da permettere alle banche di creare esperienze sempre più personalizzate. WWS AI aiuta quindi sistematicamente nella raccolta, analisi e classificazione dei dati e, in più, fornisce approfondimenti che possono essere inseriti nei sistemi di digital signage e accoglienza in filiale. Sono infiniti i modi in cui le banche possono sfruttare le tecnologie di intelligenza artificiale – i servizi finanziari possono integrare perfettamente questi nuovi strumenti con il flusso di lavoro e la struttura tecnologica dell’organizzazione”.

Il modulo WWS AI, integrato con i sistemi proprietari, consente alle banche di offrire un approccio ancora più personalizzato all’esperienza utente, senza trascurare la componente umana, preservando gli investimenti grazie all’integrazione con la piattaforma omnicanale.