La prossima GPU di Intel? Si chiamerà Ponte Vecchio

Intel potrebbe ridurre il prezzo delle CPU Core per contrastare AMD

Secondo alcune indiscrezioni di Videocardz, la scheda si avvicinerà alla rivale AMD e alle sue Navi, con un processo di fabbricazione a 7 nanometri

Abbiamo finalmente un nome per le prossime GPU di Intel o almeno questo dovrebbe essere secondo il sito Videocardz. La GPU di questione sarà dunque “Ponte Vecchio Xe”, un rimando che noi italiani non faremo fatica a capire. La scheda si baserà su un processo di fabbricazione di 7 nanometri, che la metterebbe alla pari con il nodo a 7nm su cui poggiano le schede grafiche AMD della serie Navi.

Ma Ponte Vecchio non verrà utilizzata come GPU votata al gaming, a differenza della concorrenza, quanto per gestire le attività di calcolo in situazioni informatiche exascale, fornendo cache ultra ad alta larghezza di banda, insomma un po’ di memoria elevata per presumibilmente manipolare grandi quantità di dati.

Cosa potrà fare Ponte Vecchio Xe

Videocardz ha osservato che le GPU Ponte Vecchio faranno parte di un progetto chiamato Aurora, che è un computer exascale con CPU Sapphire Rapids Xeon 7nm e GPU Xe, integrato da un modello di programmazione unificato facilitato da oneAPI di Intel. La messa in scena di Aurora è prevista per il 17 novembre, anche se l’uscita è poi prevista per il 2021. Per chi si occupa di calcolo exascale, la notizia è interessante in quanto mostra che Intel sta facendo progressi concreti con la sua tecnologia GPU dedicata.

L’avanzamento vuol dire che potremmo vedere in futuro le schede grafiche Xe per PC e consumer già all’inizio del 2020, anche se non abbiamo ancora una data di rilascio consolidata. Ad ogni modo, il prossimo anno si pone come fondamentale per lo switch verso la nuova generazione di GPU, soprattutto quelle verticali, dedicate ad ambiti molto power-consuming. I motori si stanno riscaldando e Intel vuole sicuramente partire in prima fascia, specialmente se consideriamo che Nvidia potrebbe rivelare la sua architettura grafica di prossima generazione, con AMD che si appresta a svelare una scheda grafica Navi di fascia alta, agli albori del 2020.

Leggi anche:  Intel potrebbe mancare i Core a 10 nm fino a 2020