Apple terrà un evento per il nuovo iPhone 9 il 31 marzo?

Anche l’iPhone 12 avrà uno schermo da 120Hz
Ascolta l'articolo

iPhone 9, il prossimo melafonino di fascia media, vedrà la luce in piena primavera, qualche mese prima del top di gamma atteso per settembre

Sapevamo qualcosa a riguardo ma ora le voci si fanno parecchio insistenti. Pare allora che Apple terrà un evento di presentazione hardware il prossimo 31 marzo. Si tratta del tanto atteso appuntamento con cui la Mela di Cupertino svelerà al mondo il suo iPhone 9, ossia il punto di incontro tra gli smartphone top di gamma del gruppo e quelli di fascia media, che nell’iPhone Xr avevano visto la loro declinazione massima. Il nome del cellulare dovrebbe essere iPhone 9, ossia una nomenclatura che finora era rimasta assente nel portafoglio di Apple, perché dall’iPhone 8 si era passati direttamente al modello “X”, volgarmente conosciuto come “10”.

Cosa aspettarsi dall’iPhone 9

Se l’evento di primavera dell’anno scorso si è concentrato completamente sui servizi, quello di quest’anno è più probabile che si focalizzi sull’hardware. Come detto, focus principale sarà sull’iPhone 9, iPhone SE 2 o qualsiasi altro nome si voglia dare all’oggetto. Pensato per essere un’alternativa più economica ai moderni iPhone, il 9 manterrà il pulsante Home e qualche altro dettaglio appartenente alle versioni pre-Face ID.

In effetti, dovrebbe essere praticamente un iPhone 8 con interni aggiornati, così come l’iPhone SE era un iPhone 5s con hardware migliore per chi desiderava un vecchio fattore di forma da quattro pollici. Secondo le indiscrezioni, l’arrivo nei negozi avverrà un paio di giorni dopo, intorno al 3 aprile.

Altro elemento di interesse è che probabilmente Apple lancerà pure nuovi modelli di iPad Pro. È passato quasi un anno e mezzo da quando l’azienda di Cupertino ha annunciato per la prima volta le varianti da 11 e 12,9 pollici, quindi avrebbe senso dare una rinfrescatina al genere. Sebbene il rapporto non sia confermato in alcun modo, corrisponde a quanto visto in passato, almeno in termini di tempistiche. Tra un paio di settimane ne sapremo di più.

Leggi anche:  Turck Banner amplia la gamma dei propri controller wireless