Cresce l’offerta che il Gruppo Zucchetti rivolge al mercato hospitality

Cresce l'offerta che il Gruppo Zucchetti rivolge al mercato hospitality
Ascolta l'articolo

L’hospitality può contare su Zucchetti: una risposta per ogni esigenza anche in un momento storico di grande delicatezza per l’intero settore

Il Gruppo Zucchetti da diversi anni ha scelto di investire nel mercato dell’hospitality perché crede nelle potenzialità del settore e perché profondamente convinto che la tecnologia in questo contesto possa davvero fare la differenza.

Per queste ragioni cresce l’offerta che il gruppo riserva a hotel e catene alberghiere con l’introduzione di Bedzzle, un software gestionale in cloud per strutture ricettive in grado di agevolarne notevolmente l’attività organizzativa.

Dal property management system al booking engine, passando per channel manager, ottimizzazione del revenue e per un sistema di gestione dei pagamenti che è perfettamente in linea con le direttive europee per la sicurezza delle transazioni, Bedzzle garantisce una perfetta integrazione tra tutti gli strumenti per sfruttarne al massimo le potenzialità. Si tratta di un prodotto completo, dotato di un sistema di comunicazione con gli ospiti in 36 lingue e utilizzabile da qualsiasi luogo e in qualunque momento poiché sviluppato in modalità cloud. La soluzione aiuta gli albergatori a tenere sotto controllo ogni aspetto di gestione della struttura ricettiva e permette di migliorarne le performance e ottimizzarne i ricavi, specialmente in un momento in cui l’intero settore è a rischio e deve rendersi quanto più smart e innovativo possibile.

“Il nostro sogno è sempre stato quello di creare un sistema di gestione alberghiera all-in-one innovativo, al passo con i cambiamenti tecnologici e in grado di migliorare le performance di qualsiasi struttura ricettiva – afferma Luca Curi, CEO di Bedzzle –. La nostra visione è quella di diffondere Bedzzle in ogni reception del mondo. Da oggi, insieme a Zucchetti, tutto questo non resterà solo un sogno.”

Leggi anche:  L’automazione intelligente del data management è essenziale se mancano le competenze

“Sappiamo che la sfida alla quale siamo stati sottoposti a causa del Coronavirus è grande, ma sappiamo altresì che insieme possiamo farcela e che la tecnologia, oggi più che mai, può essere l’alleato strategico per le aziende del settore hospitality perché possano rialzarsi e diventare più forti e più combattive di prima – afferma Angelo Guaragni, amministratore di Zucchetti Hospitality –. Per questo motivo abbiamo scelto di continuare a investire in questo mercato, inserendo nell’offerta del gruppo una delle soluzioni migliori ad oggi presenti per il settore dell’hospitality e potenziando ulteriormente la nostra proposta per garantire ai clienti un’offerta completa e innovativa a livello tecnologico, in grado di risponde a tutte le esigenze del mercato.