Windows 10 20161 è il più grande aggiornamento dell’OS da anni

Windows 10 20161 è il più grande aggiornamento dell’OS da anni
Ascolta l'articolo

Microsoft ha cominciato a rilasciare una versione di anteprima del prossimo update di Windows 10, che cambia radicalmente il menu Start

Microsoft ha in ballo il più cospicuo aggiornamento di Windows 10 da lungo tempo. Focus principale dei cambiamenti che avverranno con la versione 20161 è il menu Start, che non fatichiamo a dire verrà rivoluzionato. Non c’è stata carenza di aggiornamenti per Windows 10, ma il menu Start non ha beneficiato di alcuna modifica nei cinque anni dall’avvio del sistema operativo. Un panorama che sta per cambiare poiché l’azienda con sede a Redmond aggiornerà totalmente la parte grafica, con contenuto, applicazioni e impostazioni. Eravamo già consapevoli del fatto che il menu Start fosse in fase di revisione, ma ora pare che Microsoft sia pronta a dare ad alcuni utenti di Windows 10 la possibilità di provarlo.

L’ultima build di Insider, denominata 20161, è stata appena rilasciata ad alcuni fortunati possessori di PC e include il menu Start aggiornato. Spiegando di più, Microsoft ha dichiarato: “Stiamo aggiornando il menu Start con un design più snello che rimuove le tile dietro i loghi nell’elenco delle app e applica uno sfondo uniforme e parzialmente trasparente alle piastrelle”.

Nuovo vigore al menu Start

“Questo design crea un bellissimo spazio per le tue app, in particolare le icone di Fluent Design per Office e Microsoft Edge, nonché le icone ridisegnate per le app integrate come Calcolatrice, Posta e Calendario, che abbiamo iniziato a lanciare all’inizio di quest’anno”. Recentemente, Microsoft ha dato ai fan uno sguardo completo su come apparirà questo aggiornamento una volta scaricato sui PC e ci sono altre importanti modifiche incluse. Le foto sono state pubblicate sulla pagina Facebook ufficiale di Microsoft 365 alla fine del mese scorso e rivelano il menu Start più pulito con uno sfondo traslucido che sfoca delicatamente l’immagine di sfondo del desktop – o una qualsiasi delle applicazioni con finestra che si verificano quando si avvia il menu a comparsa .

Si possono anche vedere chiaramente le nuove icone di Fluent Design, che sono meno rilevanti rispetto al design precedente. Le icone si trovano al centro del riquadro con uno spazio aperto traslucido attorno ai bordi, anziché riempire l’intero quadrato, come è tutt’oggi. Non sappiamo quando la build verrà rilasciata a livello globale.

Leggi anche:  Gruppo Filippetti, laboratorio di innovazione