SAS aiuta le aziende a chiudere positivamente l’anno

Aiutare le aziende italiane a chiudere positivamente il 2009. È l’obiettivo di una serie di iniziative studiate da SAS e costituite da package software modulari e servizi di personalizzazione. Implementabili in poche settimane, in modo da portare benefici utili entro l’anno. Le prime due iniziative sviluppate sono l’Ottimizzatore del piano Sales & Marketing 2009 e l’Ottimizzatore del Forecast 2009.

“In questi mesi le aziende possono ancora fare molto per massimizzare i risultati 2009” – dice Walter Lanzani, Direttore Marketing di SAS -. “Grazie alla rapidità di implementazione dei software SAS, in poche settimane è possibile creare modelli analitici per calcolare le combinazioni più profittevoli e le priorità di esecuzione delle campagne Sales & Marketing 2009 e, nel Controllo di Gestione, ricalcolare quotidianamente i forecast degli ordini, della liquidità, delle scorte e simulare diversi scenari alternativi” .

Entrambe le iniziative sono composte da software e servizi di consulenza e implementazione SAS. La flessibilità e la profondità degli Analytics di SAS consentono di realizzare modelli di ottimizzazione e previsionali, mentre l’esperienza di specialisti SAS garantisce la rapidità di applicazione nello specifico contesto del cliente.

OTTIMIZZATORE DEL PIANO SALES & MARKETING 2009

In questi momenti di continuo cambiamento i risultati di vendita si discostano “nel durante” rispetto al “pianificato”. Il management si trova quindi in condizione di dover aggiustare in corsa il tiro, promuovendo iniziative commerciali che permettano di massimizzare il vantaggio acquisito, di recuperare il terreno perso, di incrementare ricavi e profitti e/o ridurre i costi.

L’ottimizzatore del piano Sales & Marketing risponde alla domanda “Tra le molteplici combinazioni di offerta, canali, target, costi, redemption, ecc, quali campagne 2009 potrei lanciare per massimizzare i ritorni?” ed è in grado di:

Leggi anche:  L’analisi dei dati nel settore manifatturiero

• Eseguire una pianificazione bottom-up di azioni commerciali / campagne ad hoc

• Individuare il migliore mix possibile tra le iniziative con l’ausilio di simulazioni “what-if”

• Rispettare tutti i vincoli di business (budget, capacità di canale, contact policy, …) ed operando su di essi un aggiustamento in funzione degli obiettivi perseguibili

• Identificare il budget “liberabile” senza pregiudicare gli obiettivi di vendita e riallocandolo sulle iniziative a maggiore ritorno.

OTTIMIZZATORE DEL FORECAST 2009

L’attuale scenario economico può offrire importanti opportunità alle aziende che sapranno anticipare e prevedere “come andranno a chiudere” i consuntivi 2009, analizzando tempestivamente i segnali che il mercato quotidianamente offre, simulando diversi scenari che tengano conto dll’impatto di possibili eventi quali promozioni, aumento o diminuzione della produzione, costi delle materie prime ecc.

L’ottimizzatore del Forecast è in grado di:

• Monitorare e prevedere continuamente, in “tempo reale”, il consuntivo dell’esercizio 2009

• Produrre flash report di forecast sull’andamento degli ordini, delle scorte, dei resi e dei costi

• Simulare scenari e business plan alternativi

• Produrre forecast sull’andamento della liquidità e dei crediti

• Simulare stress test della struttura finanziaria

• Individuare le criticità e le possibili opportunità.