Aspettando l’Expo 2015…Benvenuti a Milano in 3D su Google Earth

Milano fa il suo ingresso nell’élite delle città mondiali visibili in 3D su Google Earth, insieme a metropoli quali Melbourne, Parigi e New York.

E’ la più imponente simulazione architettonico-urbanistica di 51 Km2 dell’area cittadina: la “milanesità” ora è live e visibile a tutti con Google Earth, che copre il 25% della terra con immagini in alta risoluzione.

Milano in 3D è infatti un layer di Google Earth, ovvero un livello tematico sovrapponibile alle rappresentazioni geospaziali offerte dall’applicazione di Google.

Sia che non siate mai stati a Milano, che ci abitiate o che siate tra questi due estremi, Milano in 3D offre un’incredibile opportunità per visitare la città in modo inedito e godersi una panoramica unica dei sui "anelli”.

Sono oltre 5.000 gli edifici attualmente disponibili su Milano in 3D e progressivamente ne verranno inseriti di nuovi.

Utilizzando gli strumenti di navigazione di Google Earth, si può volare sopra Milano e ammirarne le sue curiosità, i suoi simboli e leggende: il Duomo e le guglie "all’ombra della Madonnina”, i bastioni del Castello Sforzesco, l’Arco della Pace, la Torre Branca.

E ancora: via Montenapoleone, Palazzo Marino, il tempio lirico de La Scala, la Stazione Centrale, Santa Maria delle Grazie, senza dimenticare Sant’Ambrogio, il santo protettore della città.

Con questo ‘ritratto’ tridimensionale reso possibile dalla tecnologia di Google e da oggi disponibile a chiunque gratuitamente, la Milano di oggi diventa universalmente accessibile e proietta la sua immagine futura di metropoli globale in Europa e nel mondo in vista di Expo 2015.

E’ già riconoscibile la torre di 160m della nuova sede di Regione Lombardia, insieme alle immagini dei cantieri e dei progetti in corso.

Leggi anche:  Con Corvallis, l’innovazione nella PA è possibile

Come fare. Una volta scaricato il software Google Earth sul proprio PC (dal link: earth.google.it), per accedere alla ricostruzione 3d della città basta digitare “Milano” sul pannello di navigazione e selezionare “edifici 3D”.

In questo modo sarà possibile zoomare sull’immagine, cambiare l’inquadratura o ruotare la città con un semplice click del mouse. I modelli tridimensionali sono, per la maggior parte, generati da Google, ma includono anche svariati modelli originati da utenti.

E’ possibile, infatti, creare direttamente gli edifici in 3D con uno strumento ad hoc, il “modellatore” di uffici in 3D.