Il Comune di Milano lancia il primo portale a sostegno delle imprese

Sostegno, semplificazione e trasparenza. Sono queste le parole chiave alla base di un nuovo servizio offerto dal Comune di Milano – Assessorato alle Attività produttive alle imprese: la DIAP online, ovvero Dichiarazione di Inizio Attività Produttiva tramite web.

Grazie alla collaborazione dell’amministrazione milanese con le associazioni di categoria rappresentative delle imprese, del commercio e dell’artigianato (APA Confartigianato Imprese; CNA Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccola e Media Impresa di Milano; Confesercenti Provinciale di Milano; Unione Artigiani della Provincia di Milano; Unione del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni della Provincia di Milano) e della Camera di Commercio, sarà presto consultabile da tutti il sito www.fareimpresa.comune.milano.it, sviluppato da Maggioli, (in una prima fase a disposizione delle Associazioni di categoria).

Si tratta del portale per le imprese, dove sarà possibile avviare online la propria attività, così come attualmente avviene recandosi presso il SUAP, Sportello Unico Attività Produttive, oggi compreso nel Nuovo Servizio Orientamento Fare Impresa (SOFI).

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione del Comune di Milano con il Gruppo Maggioli, da anni azienda di riferimento per la Pubblica Amministrazione Locale e Centrale.

“In un momento di crisi economica – ha commentato l’assessore alle Attività Produttive Giovanni Terzi – l’impegno dell’amministrazione si rivolge alle imprese, attraverso un programma di interventi mirati al loro sostegno.

Tra questi rientra indubbiamente la possibilità di avviare online un’attività, grazie a un portale all’avanguardia, sicuro e controllato”.

Paolo Maggioli, Amministratore Delegato del Gruppo Maggioli, ha dichiarato: “Con l’ideazione e la realizzazione di questo portale, il Gruppo Maggioli si conferma attore di rilievo nell’importante processo di digitalizzazione e modernizzazione che sta investendo gli Enti Locali”.

Leggi anche:  Con Corvallis, l’innovazione nella PA è possibile

E ha aggiunto: “ in particolare, nella realizzazione del Portale, Maggioli ha avuto un approccio progettuale in linea con le necessità di multidisciplinarità che il progetto richiede, mettendo a disposizione: i contenuti di tipo informativo che caratterizzano tutta la linea editoriale del Gruppo, le capacità di analisi organizzativa alla base di qualsiasi processo di innovazione e le competenze informatiche per la realizzazione tecnologica del Portale, attraverso l’esperienza acquisita nella realizzazione di soluzioni di e-Government”.

Tre le sottoaree del portale a disposizione degli utenti: un’informativa con pubblicazioni del settore, leggi, normative e modulistica; una transattiva per l’avvio effettivo dell’attività e una interattiva con forum, newsletter, consulenza diretta.

Giovanni Terzi, Assessore alle Attività Produttive ha aggiunto: “L’obiettivo è in definitiva quello di creare più occasioni, semplificando le operazioni, e di avviare un rapporto con le imprese che tramite il web possa essere più continuativo e monitorato nel tempo.

Per questo ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile l’avvio di questo servizio, a cominciare dalle associazioni di categoria che si fanno intermediarie nella procedura per un sostegno diretto alle imprese”. “Confidiamo – ha concluso l’assessore – che per il 2011 il 40% delle transazioni cartacee diventino online”.