Nasce il più robusto handset di sempre di Ascom Wireless Solutions

Ascom Wireless Solutions, fornitore leader di soluzioni di wireless communication on site, presenta il nuovo handset Ascom d81, che garantisce livelli di robustezza e sicurezza al vertice del mercato.

Il nuovo terminale è stato progettato per rispondere in maniera specifica alle esigenze di chi opera in ambienti potenzialmente a rischio e necessita di allarmi di protezione di livello superiore. Tra questi ambienti, vi sono per esempio l’industria pesante, gli impianti petrolchimici, gli istituti penitenziari e i reparti psichiatrici.

Robert Hassel, Product Manager di Ascom Wireless Solutions ha spiegato le motivazioni che hanno spinto alla realizzazione del nuovo dispositivo: “Negli ultimi anni abbiamo assistito a un incremento delle richieste di terminali per ambienti potenzialmente pericolosi. Ascom d81 è stato progettato in maniera specifica per garantire una maggiore durata e affidabilità in queste situazioni.”

Gli utenti potranno apprezzare la classificazione IP65 dell’handset. Inoltre, per ambienti con aree a rischio, esposte a gas esplosivi o a polveri, Ascom d81 sarà disponibile in una versione intrinsecamente sicura, certificata in base alle specifiche normative IECEx, ATEX e CSA.

La sicurezza può essere analizzata da diverse prospettive e Ascom d81 è stato sviluppato per offrire la massima protezione in differenti scenari. Il personale addetto alle carceri e ai reparti psichiatrici, oppure a ospedali, hotel e anche negozi, potrebbe avere l’esigenza di generare diversi tipi di allarmi.

A tal riguardo, Ascom d81 dispone di funzionalità avanzate di allarme, come uomo a terra (Man-down)/Nessun movimento (No-movement), dell’opzione Silent Assistance e della possibilità di stabilire priorità di allarme.

Questo significa che il personale considerato potenzialmente vulnerabile potrà operare più liberamente e in tranquillità, con la consapevolezza che in caso di necessità il nuovo Ascom d81 sarà potra’ supportarli efficacemente e con la massima tempestivita’.

Leggi anche:  LG mette il n°1 dei televisori a dirigere la divisione mobile

Dennis Andersson, VP Sales di Ascom ritiene che il nuovo handset soddisferà pienamente le esigenze del proprio target di utenti: “I nostri clienti hanno espresso il desiderio di proteggere ai massimi livelli i propri dipendenti, usufruendo al contempo delle funzionalità più avanzate. Siamo sicuri che Ascom d81 è il dispositivo più robusto e performante presente nel mercato.”

In aggiunta alle caratteristiche di robustezza e protezione, il nuovo handset e’ parte integrante della soluzione IP-DECT Ascom e si integra in modo completo con la piattaforma Centralised Management.

Essa permette una gestione completa e centralizzata del sistema IP Dect, dalla gestione della rubrica agli aggiornamenti o upgrade software, oltre a numerose altre funzioni, consentendo risparmi di tempo, una maggiore efficienza e produttività.

“Questo è il primo prodotto importante annunciato nel 2010 da Ascom, e avrà un forte impatto sul mercato italiano”,  ha sottolineato Roberto Daveti, Channel Manager Southern Europe, Indirect Channel Partner di Ascom Wireless Solutions. “Grazie a d81 i nostri partner di canale saranno in grado di offrire ai loro clienti nuovi oppure già esistenti un handset robusto e performante.

Combinato con le applicazioni di gestione degli allarmi e i servizi di localizzazione in tempo reale di Ascom, il nuovo d81 diventerà un elemento chiave per incrementare il livello di sicurezza e di efficienza degli utenti in numerosi settori di attività, come l’ambito industriale e retail, gli istituti penitenziari e gli ospedali.”