e-reader, inizia la guerra dei prezzi

Stimolato dall’imminente commercializzazione dell’iPad, il mercato dei lettori elettronici diventa sempre più competitivo. Sony promuove il suo Pocket Reader a soli 169 dollari.

In vista dell’arrivo dell’iPad di Apple, disponibilità a partire dal 3 aprile nei negozi della mela, si accende la competizione nel mercato dei lettori elettronici. In termini di prezzi soprattutto e da parte di coloro che, a differenza del dispositivo Apple, hanno un prodotto esclusivamente dedicato alla lettura di libri e giornali.

E’ il caso di Sony che ha avviato una promozione del proprio Pocket Reader, grazie alla quale si potrà acquistare il modello entry level con uno sconto del 30% e per una cifra di 169 dollari, contro i 499 dell’iPad e i 259 del Kindle di Amazon.

Un primo segnale, quello di Sony, che lascia intendere quanto intensa possa diventare la guerra per riuscire ad affermarsi in un mercato che deve ancora trovare una sua ben precisa collocazione e utilizzo.

La società di ricerca Forrester si spinge ad affermare che nel corso del prossimo anno dispositivi dedicati alla singola funzione di lettore elettronico, così come il Pocket Reader di Sony, possano arrivare a costare 99 dollari.

In un mercato in cui si affacciano sulla scena dispositivi multi purpose come l’iPad è indispensabile dare un segnale forte e chiaro per riuscire a rendere desiderabili oggetti di questo genere, affermano gli analisti della società.

Prezzi che, al momento, sono al di sotto del costo effettivo di produzione, ma che rappresentano un investimento per il futuro, considerato il fenomeno di downpricing, previsto per il prossimo anno, che caratterizzerà l’ingresso sulla scena dei produttori asiatici.

Leggi anche:  Facebook punta ancora sul VR: Oculus Half Dome 2 e 3

Il successo degli e-reader sarà comunque inevitabilmente condizionato dalla disponibilità di contenuti, da quanto l’industria editoriale saprà coniugare un modello di business che possa essere alternativo, e allo stesso tempo remunerativo, rispetto a quello tradizionale basato sulla carta.

In questo senso, l’esigenza di trovare un canale di distribuzione dei contenuti a pagamento complementare alla carta non è mai stata così forte. Nel corso dei prossimi anni i dispositivi elettronici che consentono di accedere a contenuti in modalità wireless potrebbero diventare un nuovo e importante segmento di innovazione tecnologica, e soprattutto, un motore di cambiamento nello stile di vita di ciascuno di noi.