Lamborghini Veneno: solo tre esemplari per un bolide da 355 km/h

La nuova supercar della casa Sant’Agata Bolognese, che prende il nome da un famoso toro, è stata prodotta solo in tre esemplari. L’auto è leggerissima (1.450 kg) e passa da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi. Il prezzo è leggermente proibitivo: 3 milioni di euro tasse escluse

La nuova Lamborghini Veneno, che prende il nome da uno dei tori più aggressivi dei primi del ‘900, è stata presentata al Group Night di Volkswagen. La supercar è stata prodotta in soli 3 esemplari: uno andrà negli USA, un altro in Medio Oriente e il terzo rimarrà nel Museo Lamborghini.

Caratteristiche tecniche

Il motore è V12 da 6,5 litri di cilindrata che eroga una potenza di 750 Cv. Il sistema di propulsione permette alla Veneno di raggiungere la velocità massima di 355 Km/h e di passare da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi. L’auto è dotata di cambio a 7 rapporti con cinque modalità di guida selezionabili. Oltre alla trazione integrale permanente, gli altri fattori che rendono la Veneno un’auto da corsa omologata per la strada sono: l’aerodinamica ottimizzata, la stabilità in curva, le sospensioni push-rod e i gruppi molla/ammortizzatore orizzontali.

Telaio leggerissimo

Il telaio monoscocca è realizzato in polimeri rinforzati in fibra di carbonio che rende la vettura più leggera della Lamborghini Aventador di 125 kg, arrivando quindi a un peso di soli 1.450 kg a secco. L’azienda bolognese ha definito “strabiliante” il rapporto peso-potenza di soli 1,93 kg/CV.

Leggi anche:  Piccole meraviglie: microbot in medicina e ingegneria