Cisco EnergyWise: per una rete sempre più green

Cisco EnergyWise. Questo il nome della nuova tecnologia targata Cisco che, applicata agli switch della serie Catalyst, consente di misurare, tenere sotto osservazione e ridurre il consumo energetico dei dispositivi IP, quali telefoni, laptop e access point.
Cisco ha inoltre presentato alcune soluzioni realizzate con partner di settore ed ha annunciato l’acquisizione di un middleware intelligente, il cui utilizzo permetterà, come risultato finale, di gestire il consumo di energia degli edifici legati agli impianti di illuminazione, riscaldamento, condizionamento, e degli ascensori.
Lo sviluppo della tecnologia Cisco EnergyWise avverrà in tre fasi distinte, che permetteranno di migliorare l’utilizzo dell’energia nei sistemi IT e negli edifici.

 Fase 1 – “Network Control” (marzo 2009): la tecnologia Cisco EnergyWise verrà supportata dagli switch della serie Cisco Catalyst e permette di gestire i consumi energetici dei devices IP quali telefoni, telecamere di videosorveglianza e access point wireless.

 Fase 2 – “IT Control” (estate 2009): la tecnologia Cisco EnergyWise si estenderà attraverso accordi industriali nell’infrastruttura IT, ai personal computer, laptop e stampanti.

 Fase 3 “Building Control” (primi mesi del 2010): Cisco EnergyWise i estenderà anche alla gestione degli edifici ai sottosistemi quali il riscaldamento, la ventilazione, il condizionamento, gli ascensori, l’illuminazione, il controllo accessi, e di sicurezza.

Cisco EnergyWise dispone di funzionalità per misurare in tempo reale e granularmente i consumi di energia, dando ai CIO una migliore visibilità sulle opportunità di risparmio energetico sia a livello dell’azienda nel suo complesso, sia a livello di specifiche sezioni della rete, quali la rete di campus, le reti delle filiali remote, e il data center.
Installando un semplice aggiornamento gratuito del software, Cisco EnergyWise è disponibile fin d’ora per gli switch Cisco Catalyst già installati in tutto il mondo; la tecnologia sarà integrata in tutti i nuovi switch Catalyst a partire da febbraio 2009.

Leggi anche:  5G: per le aziende avrà un impatto significativo ma preoccupa la sicurezza