GFI MAX: strumenti di monitoraggio e gestione remoti per il canale

GFI MAX: strumenti di monitoraggio e gestione remoti per il canale
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

GFI Software, noto fornitore di software per la sicurezza e la posta elettronica, presenta GFI MAX, una soluzione per il monitoraggio e la gestione remoti pensata per fornitori di servizi gestiti (MSP), rivenditori a valore aggiunto (VAR) e aziende di supporto IT. GFI MAX consente a questi operatori di monitorare e gestire le reti dei propri clienti, garantendo loro un fatturato costante.

GFI MAX è la prima offerta di GFI nel settore dei servizi gestiti e deriva dall’acquisto di HoundDog Technology, nota azienda britannica di monitoraggio e gestione remoti.

GFI MAX è una suite di sofisticati strumenti di supporto, monitoraggio e gestione remoti per aziende di supporto IT e MSP di tutto il mondo. Gli MSP saranno in grado di avvalersi delle soluzioni di monitoraggio dei sistemi in tempo reale, controllo automatico dello stato di salute, tracking degli asset, gestione delle patch, own-brand client reporting e supporto remoto di GFI MAX per aumentare il fatturato, ridurre i costi operativi e fornire servizi di supporto IT ai massimi livelli.

“Le piccole e medie imprese (PMI) spesso non dispongono delle risorse necessarie per gestire il monitoraggio dei server e della rete 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana. Anche il minimo malfunzionamento potrebbe causare tempi d’inattività che si traducono in perdita di fatturato e calo della produttività.

Il canale può svolgere un ruolo fondamentale nel consentire alle PMI di monitorare le loro reti: per questo motivo abbiamo lanciato GFI MAX, la nostra prima proposta in ambito managed services. GFI MAX consente ai partner di monitorare e gestire da remoto le reti dei clienti, offrendo loro un nuovo modo per aumentare il fatturato”, ha affermato Walter Scott, CEO di GFI.

GFI MAX fornisce ai partner di canale numerosi vantaggi, tra cui:

• capacità di fornire un servizio proattivo di qualità con monitoraggio continuo

• possibilità di acquisire nuovi clienti attraverso l’avanzato sistema di assistenza offerto e l’opzione di personalizzazione

• un’ulteriore opportunità di vendita ai clienti esistenti offrendo funzionalità pacchettizzate

• una configurazione semplice e rapida che riduce al minimo formazione e set-up, senza richiedere ulteriore hardware.

Secondo un’indagine effettuata su 200 MSP e aziende di supporto IT nel giugno 2009, 9 intervistati su 10 usano software per il monitoraggio e la gestione remoti al fine di garantire inferiori tempi di risposta, mentre l’81% ha affermato di risparmiare essendo in grado di svolgere un maggior numero di operazioni da remoto. Il 78% del campione ha dichiarato che l’utilizzo di un software per il monitoraggio e la gestione remoti ha consentito loro di migliorare i margini.

GFI MAX costituisce una soluzione semplice ed economica per gli MSP che intendono prendersi maggior cura dei propri clienti ad un costo inferiore.

“Crediamo che esistano migliaia di aziende che sarebbero più che felici di sottoscrivere un servizio offerto da un MSP, un VAR o un’azienda di assistenza IT che sia economico e garantisca tranquillità, sicurezza e valore aggiunto. Si tratta di una situazione favorevole sia per i rivenditori che per i clienti", ha continuato Scott.

"Siamo fiduciosi che GFI MAX ci consentirà di ampliare ulteriormente la nostra gamma di prodotti attraverso il modello di delivery in loco o on-line. Stiamo valutando altre acquisizioni nei prossimi mesi per continuare a fornire ai nostri partner e clienti le migliori soluzioni possibili in base alla loro infrastruttura e alle loro esigenze", ha concluso Scott.
 


  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
Categorie: Sicurezza