Symantec rilascia lo Spam Report di Dicembre 2008

Symantec ha rilasciato lo Spam Report di Dicembre, una ricerca che mira ad offrire una panoramica generale sulle tendenze dello spam e alcuni dati interessanti raccolti dal team di esperti anti-spam di Symantec nel mese di Novembre.

Di seguito alcuni punti salienti emersi dalla ricerca:
o      il report di   Symantec nel mese di novembre ha evidenziato attacchi spam nelle seguenti aree a livello globale :

    – Internet: 23% (attacchi volti ad offrire o promuovere beni e servizi legati a Internet e all’informatica)
    – prodotti vari: 18%  (offerta o promozione di oggetti e beni di largo consumo, tra i quali capi d’abbigliamento e cosmetici)
    – finanza: 16%  (riferimenti o "opportunita’" economiche, per esempio nelle aree degli investimenti e del real estate)
    – salute: 11%  (promozione di prodotti o servizi farmaceutici, medici e riabilitativi)
    – tempo libero: 10%  (offerte, pubblicita’, sconti particolari nel segmento viaggi, casino’ online e prodotti ludici in genere)
    – truffe: 9%  (vere e proprie attivita’ fraudolente a cura dei mittenti come, per esempio, proposte di investimento all’estero, catene di San’Antonio…)
    – adulti: 6%  (riferimenti a prodotti o servizi spesso offensivi per i maggiorenni)
    – frodi: 5%  (messaggi ingannatori apparentemente appartenenti ad aziende note ma in realta’ illegali e volti a sottrarre informazioni personali e riservate)
    – politica: 2% (promozione di candidati, richieste di donazione a partiti politici soprattutto in presenza di elezioni e campagne elettorali)
    – spirituale  (contenenti informazioni riguardanti orientamenti religiosi, astrologia)

o      inoltre il report ha confermato il trend del mese precedente relativamente agli attacchi rivolti a coloro che si accingono a fare shopping per
     parenti, amici, colleghi e conoscenti,  in vista delle festivita’ e vacanze natalizie

Leggi anche:  Trend Micro è Leader nel Gartner Magic Quadrant per Endpoint

Il Report integrale è scaricabile cliccando qui (File Pdf, 8Mb)