Canon: l’integrazione delle risorse tecnologiche nel futuro delle aziende

Il 2010 sarà l’anno dell’integrazione IT in azienda: questa è la convinzione di Adam Gillbe, European Solutions Marketing Manager di Canon Europa.

Dopo mesi di recessione, e nonostante il cauto ottimismo che si respira in alcuni circoli economici, imprese ed organizzazioni europee sono ancora alla ricerca di metodi efficaci per ridurre i costi ed ottimizzare l’attività produttiva.

Molte aziende si stanno dunque orientando verso una sempre maggiore integrazione delle proprie risorse IT.

Forte della propria esperienza pluriennale, Canon è in grado di offrire le più avanzate soluzioni per la gestione integrata di documenti e processi di stampa.

Il print management è un argomento di cui ancora si sa troppo poco, anche tra le imprese che operano nell’ambito IT, e la percezione diffusa è che sia necessaria una complessa e costosa ristrutturazione dell’infrastruttura IT aziendale per implementare un efficace sistema di stampa integrato.

Si tratta tuttavia di un’opinione errata, come dimostra la preziosa collaborazione tra Canon e Price Waterhouse Cooper (PWC), una delle maggiori aziende a livello mondiale nei servizi di consulenza alle imprese in materia fiscale e di bilancio.

Canon ha semplicemente fornito a PWC il software di output management uniFLOW, che ha permesso di modificare radicalmente i processi di stampa all’interno del quartier generale dell’azienda a Zurigo: non più 600 stampanti ad uso singolo, ma due stampanti centrali ad uso comune.

I file vengono salvati su un unico server centrale e la gestione dei processi di stampa è centralizzata: ciascun utente è adesso in grado di stampare i propri documenti da qualsiasi postazione all’interno dell’azienda.

Ciò ha reso possibile una maggiore flessibilità dei dipendenti, una più proficua collaborazione tra i diversi settori e, di conseguenza, un notevole incremento della produttività.

Leggi anche:  BlackBerry Messenger chiude a fine maggio

Un’altra perplessità spesso collegata all’implementazione di sistemi integrati e centralizzati di gestione dei processi di stampa è relativa alla sicurezza documentale, in particolar modo per le aziende che gestiscono quotidianamente dati sensibili e riservati.

Anche da questo punto di vista le soluzioni di Canon offrono una garanzia assoluta: a ciascun utente viene infatti assegnata una password personale per accedere ai propri processi di stampa, che non può quindi in alcun modo essere modificata da parte di terzi.

In PWC ogni dipendente possedeva già un proprio badge personale: Canon ha dunque semplicemente integrato il proprio software di sicurezza documentale con tale sistema di identificazione automatica.

Ecco un perfetto esempio di integrazione IT: sfruttare qualcosa di già esistente, anziché investire in nuove tecnologie, per ottimizzare l’attività dell’azienda.