Serena Software: nuova strategia per “orchestrare” lo sviluppo di nuove applicazioni

Serena Software: nuova strategia per “orchestrare” lo sviluppo di nuove applicazioni

Le soluzioni di Serena per la gestione del ciclo di vita di un’applicazione (ALM) permettono alle aziende di rilasciare nuove applicazioni più velocemente e a costi inferiori

Serena Software, il più grande produttore indipendente di soluzioni ALM, presenta un nuovo strumento basato sui processi per il rilascio di nuove applicazioni; si tratta di una soluzione ALM unica nel suo genere, che si basa sull’orchestrazione e sull’associazione. Implementando processi automatizzati – dalla domanda fino all’impiego – Serena consente alle grandi imprese di orchestrare, misurare, prevedere e migliorare nel complesso tutto il processo di rilascio di un’applicazione.

Rendere disponibili applicazioni capaci di potenziare le entrate o diminuire i costi per le strutture, rappresenta la chiave per creare un vantaggio competitivo, soprattutto se si considera come la virtualizzazione e il cloud stiano rendendo sempre più accessibili gli ambienti di sviluppo.

L’approccio proposto da Serena applica l’automazione dei processi al rilascio dell’applicazione all’interno della supply chain, consentendo agli sviluppatori di lavorare con più efficacia, riducendo le problematiche legate alla collaborazione di diversi team di sviluppo e all’impiego di strumenti e metodologie multipli.

Inoltre, la soluzione di Serena integra funzionalità di tracciabilità e controllo, elementi essenziali per il gruppo di imprese Global 2000 al quale Serena si rivolge. Non solo! Serena risponde anche a un’altra domanda: la necessità di supportare svariate applicazioni in ambiente Linux, Windows o su mainframe.

Per sostenere la nuova strategia ALM, Serena ha anche annunciato la disponibilità della nuova suite Release Management e la partnership con Nolio, a garanzia di una capacità d’automazione davvero unica.

“L’orchestrazione è la chiave per il successo delle applicazioni dedicate alle grandi imprese “, ha commentato David Hurwitz, SVP of Worldwide Marketing di Serena Software. “I nostri clienti hanno bisogno di semplificare i flussi di lavoro, sfruttare al meglio i talenti e ottimizzare l’uso delle infrastrutture.

Ci hanno ripetuto a gran voce che semplificare i flussi di lavoro e di comunicazione nei confronti di sviluppatori, analisti, dirigenti, operation manager e di chiunque altro sia coinvolto nel ciclo di vita di un’applicazione costituisce il giusto approccio. Nessun altro vendor di soluzioni ALM ha colto questa sfida, finora”.

“Lo sviluppo e il rilascio di nuove applicazioni continua a essere un’impresa complessa e costosa. Problemi relativi alla conformità alla normativa vigente, richieste in continua evoluzione, piattaforme diverse e team di sviluppo distribuiti, ne fanno un processo estremamente impegnativo.

Le aziende devono iniziare a considerarlo un processo di business senza il quale non è possibile raggiungere un vantaggio competitivo. Creando un “software della supply chain”, le imprese possono aumentare l’efficienza a livello globale e offrire un approccio integrato allo sviluppo di applicazioni”, ha affermato Thomas Murphy, research director for the Application Strategies and Governance Group di Gartner.

 

Categorie: Software