Symantec presenta le nuove soluzioni di backup e recovery

Symantec ha annunciato la disponibilità di Backup Exec System Recovery 2010, una soluzione completa per il backup e il recovery dei dati e dei sistemi pensata per le imprese di piccole dimensioni. Backup Exec System Recovery 2010 automatizza le operazioni di backup di un intero sistema o di singoli file e cartelle senza creare disagi alla produttività degli utenti; consente inoltre di eseguire ripristini rapidi verso hardware, macchine virtuali o installazioni remote simili o differenti.

Backup Exec System Recovery 2010 introduce il supporto degli ultimi sistemi operativi Microsoft come Windows 7, Microsoft Exchange 2010 e Microsoft Windows Server 2008 R2, semplificando così la fase di transizione verso le nuove piattaforme e garantendo una protezione continuativa durante tutto il processo di migrazione.

La nuova release di Symantec Backup Exec System Recovery prevede inoltre entro la fine dell’anno il supporto dei sistemi operativi Linux.

“Oggi le piccole imprese devono poter contare sulla serenità che può scaturire solamente da una soluzione di backup e recovery affidabile ed economicamente vantaggiosa in grado di proteggere le informazioni e i sistemi, minimizzando il downtime ed evitando eventi disastrosi”, ha spiegato Pat Hanavan, Vice President, Symantec Information Management Group.

“Backup Exec System Recovery 2010 fornisce alle piccole aziende una protezione accessibile mettendole nelle condizioni di ripristinare i dati necessari con grande facilità, quando richiesto e su qualunque ambiente virtuale o fisico desiderato”.

Per un’azienda di piccole dimensioni le operazioni di backup e di recovery costituiscono sia una sfida sia una preoccupazione. Un recente studio condotto presso 1.650 PMI e i loro clienti ha evidenziato una sostanziale discrepanza fra la percezione nei confronti del livello di preparazione a reagire agli eventi disastrosi e l’effettiva realtà.

Leggi anche:  Appian annuncia una nuova integrazione con Google Cloud Contact Center AI

I risultati della ricerca riferiscono che le PMI hanno fiducia nel loro livello di preparazione ai disastri (84%), ma nel concreto emerge come tale convinzione non abbia basi solide e dunque il senso di fiducia sia mal riposto.

Lo studio ha messo in luce come le piccole aziende abbiano sperimentato in media almeno tre interruzioni di servizio negli ultimi dodici mesi principalmente a causa di virus o attacchi di hacker, sospensione della corrente o disastri naturali.

Si tratta di un dato allarmante, in quanto circa la metà degli intervistati ha asserito che non dispone ancora di un piano atto a gestire eventuali simili situazioni.

Se è vero che la maggior parte delle imprese si affida a forme di backup, è altrettanto vero che solo il 23% esegue il backup su base quotidiana, mentre il 40% su base mensile o addirittura meno frequentemente.

Il sondaggio ha inoltre dimostrato come le piccole imprese che perdono dati per via di eventi disastrosi registrino anche un calo delle vendite e una perdita di clienti.

Semplice e compatta, la soluzione Backup Exec System Recovery 2010 ora include anche la Granular Recovery Option di Symantec, una funzione brevettata – opzionale nelle versioni precedenti – che permette di eseguire il backup di un intero file server, desktop, laptop, server virtuale o server per applicazioni critiche come Microsoft Exchange o Microsoft SharePoint, e di ripristinare nell’arco di pochi minuti gli elementi granulari come specifiche email di Exchange, documenti SharePoint o file individuali.

I backup possono essere salvati su un’ampia varietà di supporti storage su disco e copiati presso un’installazione remota o su un dispositivo secondario ai fini del disaster recovery.

Leggi anche:  Record OVH nella migrazione a caldo dei datacenter

Backup Exec System Recovery aggiunge anche il supporto dei più recenti ambienti virtuali come VMware vSphere 4.0, Microsoft Hyper-V Server 2008 e Citrix XenServer 5.x; in questo modo le piccole imprese, più avanzate sotto il profilo tecnologico che integrano la virtualizzazione nei loro ambienti IT, possono ora convertire i sistemi fisici in macchine virtuali tramite Backup Exec System Recovery per scopi di test o di disaster recovery.

Con la soluzione Backup Exec System Recovery Management Solution, disponibile senza alcun costo aggiuntivo insieme a Backup Exec System Recovery 2010, è possibile gestire l’ambiente di backup di installazioni locali e remote da un’unica console centralizzata: una funzione a disposizione anche dei partner di canale che possono così esercitare un controllo completo da remoto sugli ambienti di backup dei loro clienti tramite una connessione VPN per creare, modificare e distribuire i job di backup, le policy, le configurazioni dei client e i pacchetti di installazione e di aggiornamento eseguendo il ripristino remoto di volumi e/o di interi sistemi.

Inoltre, la linea di soluzioni Backup Exec System Recovery propone alcune edizioni che comprendono il backup e il recovery di macchine Microsoft Windows Server e Microsoft Windows Small Business Server, oltre che di desktop e laptop.