Un white paper per clienti SAP evidenzia i vantaggi derivanti dalla voce

Un nuovo white paper redatto da Tompkins Associates, una delle principali aziende di consulenza nel campo della supply chain, evidenzia gli enormi vantaggi che continuano a guidare la crescita della tecnologia vocale all’interno delle aziende clienti SAP. Questi vantaggi si traducono in una maggiore accuratezza, produttività, visibilità e controllo delle principali operazioni di stoccaggio.

Elaborato da Tom Singer, Responsabile alla Tompkins Associates, lo studio “Estendere l’utilizzo della voce al tuo magazzino SAP: costruire il Business Case per la tecnologia vocale”, esamina i principali fattori che determinano l’accresciuta importanza della voce nelle applicazioni di CeDi e magazzino; inoltre, riconsidera le aree chiave da tenere in considerazione nella scelta della voce rispetto ad altre tecnologie.

“Da quando numerosi CeDi e magazzini hanno iniziato a sfruttare le potenzialità della voce, il suo utilizzo è diventato più diffuso,” ha spiegato Singer. “Tuttavia, la popolarità della tecnologia vocale, da sola, non è in grado di garantire la correttezza della scelta fatta per le proprie operazioni di magazzino: è infatti necessario selezionare il giusto strumento di lavoro caso per caso.

È bene però sottolineare come le soluzioni vocali si rivelino estremamente efficaci per l’aumento della produttività e del livello di performance nelle aziende SAP.”

Lo studio suggerisce alle aziende SAP di condurre una valutazione approfondita e di realizzare un solido business case per l’implementazione della tecnologia vocale, con un’accurata comprensione della situazione operativa, il valore aggiunto che i nuovi processi possono offrire e i relativi costi. Una volta quantificati i vantaggi, le aziende devono poi svolgere un’analisi tecnica.

Nonostante la maggior parte dei case study e prove concrete dimostrino il valore della tecnologia vocale, il white paper consiglia di valutare questi resoconti in relazione al contesto precedente e successivo all’implementazione, oltre a tenere in considerazione il tipo di compito da svolgere, il prodotto da movimentare e i sistemi coinvolti.

Leggi anche:  VMware annuncia novità per la piattaforma Workspace ONE

Infine, determinare in quale modo la voce possa essere applicata nel modo migliore all’interno dell’azienda dipende da una moltitudine di fattori impliciti che possono variare a seconda delle operazioni e delle applicazioni.

“Mentre gli utenti SAP continuano a focalizzarsi sul miglioramento dei loro processi logistici e di fulfilment, la tecnologia vocale giocherà un ruolo sempre più importante per il conseguimento di buoni risultati aziendali nei loro processi di distribuzione,” ha dichiarato Thomas H. Murray, Vice Presidente Product Management e Marketing di Vocollect, leader mondiale nei sistemi vocali per gli operatori mobili.

“Le soluzioni basate sulla voce contribuiscono a ridurre i costi di transazione, a migliorare l’efficienza operativa e a incrementare la responsabilità del singolo operatore e la visibilità per facilitare la gestione della forza lavoro mobile.”

La versione integrale del white paper “Estendere l’utilizzo della voce al tuo magazzino SAP: costruire il Business Case per la tecnologia vocale” è disponibile in lingua inglese al sito www.vocollect.com.