Yahoo cripta i server email

Un importante passo verso la protezione delle comunicazioni degli utenti con l’attivazione automatica del protocollo https con crittografia a 2048 bit 

Yahoo è forse la sola, tra le aziende coinvolte nel Datagate, ad essersi mossa decisamente in favore di una maggiore protezione nei confronti dei suoi iscritti senza perdere troppo tempo nei “non ne sapevamo nulla”, “non concediamo backdoor alla NSA” e così via. Ieri il blog di Yahoo Mail ha lanciato la notizia dell’attivazione, di default per tutti, del protocollo https con crittografia a 2048 bit, non solo per cifrare la propria posta elettronica ma anche come protezione contro molte delle minacce alla sicurezza che hanno afflitto Yahoo negli anni. 

Un rilancio per il futuro

Yahoo Mail è stata lanciata nel 1197 e con America Online (AOL) e Hotmail di Microsoft è stata la principale protagonista del boom dell’utilizzo della posta elettronica in tutto il mondo. Tuttavia l’azienda non è riuscita a tenere il passo con le crescenti minacce del cybercrime e non è stato un caso che molti suoi utenti siano stati vittime di spam e virus informatici, con problemi ad account e dati sensibili. 

Leggi anche:  La panchina diventa intelligente: arriva Steora, l’arredo urbano interconnesso