HP sigla accordo con Telefónica

Spindox firma accordo con Oplium Ltda per fornire prodotti e servizi destinati alla sicurezza digitale

HP è stato designato come provider di tecnologia e integratore di sistemi per UNICA, il fondamento della strategia NFV e SDN globale di Telefónica

Al Mobile World Congress, Telefónica e HP hanno annunciato che la società di telecomunicazioni ha scelto HP come provider di tecnologia e integratore di sistemi dell’infrastruttura di virtualizzazione di Telefónica (progetto UNICA). Telefónica implementerà lo stack di piattaforma end-to-end HP OpenNFV, che includerà server, software, tecnologie di orchestrazione e di rete, tecnologia HP Helion OpenStack carrier grade, servizi ed esperienza.

Telefónica UNICA – Trasformazione da un’infrastruttura di rete di proprietà siloed

L’iniziativa di Telefónica UNICA denota uno shift radicale nel modo in cui le reti di telecomunicazioni vengono progettate e installate utilizzando le tecnologie di virtualizzazione esistenti. UNICA è focalizzata sul trarre i massimi vantaggi dal network function virtualization (NFV), dal software defined network (SDN) e dalle tecnologie cloud. Include il passaggio da silos “verticali” di proprietà a un’architettura “orizzontale” aperta e unificata con l’apporto di nuove avanzate possibilità di gestione e orchestrazione (MANO), nonché di risorse hardware condivise tra i servizi, con una riduzione drastica dei costi operativi.

“Per Telefonica, UNICA rappresenta solo il primo passo verso una più ampia e ambiziosa visione che garantirà ai nostri clienti un’esperienza ottimale. Oggi diamo il via insieme ad HP non solo a un nuovo modo di distribuire reti ma anche a un nuovo modo di erogare servizi interamente basati su cloud” dichiara Enrique Blanco, Global CTO di Telefónica.

NFV consentirà a Telefónica di introdurre e replicare nuovi servizi e di aggiornare la rete in modo più semplice e rapido: gli aggiornamenti potranno essere portati a termine nel giro di alcune ore o addirittura minuti, anziché richiedere mesi, dal momento che i servizi non saranno più legati a dispositivi fisici.

Leggi anche:  Capgemini amplia i propri servizi globali di creative consultancy in Italia con frog

Telefónica prevede di seguire un approccio in tre fasi per l’implementazione di UNICA:

1. Virtualizzazione di sistemi non critici, quali AAA e IP Media Subsystem (IMS), distribuendoli come funzioni di reti virtuali (VNF)
2. Trasformazione in NFV delle reti principali quali Evolved Packet Core (vEPC) per LTE
3. Virtualizzazione di sistemi critici quali Home Subscriber Server (HSS) e Home Location Register (HLR)

Contemporaneamente, Telefonica utilizzerà UNICA per fornire nuovi servizi basati su cloud e per eseguire la migrazione dei servizi virtualizzati correnti, effettuando una trasformazione della gestione interna senza precedenti.

Piattaforma HP OpenNFV – uno stack di virtualizzazione end-to-end creato in funzione dell’interoperabilità
L’approccio di HP a NFV si basa sulla conformità all’apertura e agli standard. Un vantaggio chiave di questa metodologia consiste nella possibilità di consentire ad altri fornitori dell’ecosistema di telecomunicazioni di introdurre nuove innovazioni sulla piattaforma HP OpenNFV, inclusi provider di apparecchiature di rete (NEP), fornitori di software indipendenti (ISV) e integratori di sistemi (SI). Ciò consente ai provider di telecomunicazioni di scegliere i diversi componenti dai fornitori che meglio soddisfano le loro esigenze.

“Telefónica è stata una delle prime società a rendersi conto del potenziale rappresentato da NFV ai fini della trasformazione della propria rete per soddisfare le crescenti esigenze dei clienti e fare fronte alla sempre più pressante concorrenza” commenta Saar Gillai, Senior Vice President, General Manager, Network Functions Virtualization, HP. “L’iniziativa UNICA di Telefónica e la piattaforma OpenNFV di HP, entrambe avviate appena un anno fa, rappresentano un avanzamento reale nell’attuazione della trasformazione verso NFV e, insieme, costituiranno un importante punto di riferimento per il settore delle telecomunicazioni”.

Leggi anche:  Altea Federation aderisce a Fondazione Sodalitas per l’impegno CSR

Un requisito chiave per la trasformazione di rete verso NFV è il passaggio da costosi dispositivi di proprietà ad hardware aperto basato su standard. La piattaforma HP OpenNFV è completamente compatibile con le offerte standard del settore per server, storage e rete, quindi consente maggiore flessibilità a un costo inferiore per la distribuzione e l’esecuzione di servizi di telecomunicazione.

Lo stack della piattaforma HP OpenNFV include:

• HP Converged Infrastructure – Fornisce sistemi ottimizzati per il carico di lavoro per l’esecuzione di funzioni virtualizzate sulla rete carrier, tra cui elaborazione, storage e connessione in rete;
• HP Helion CloudSystem – Soluzione completa, integrata e aperta per la creazione e la gestione di piattaforme cloud NFV, consente di automatizzare la gestione del ciclo di vita per qualsiasi servizio cloud, da infrastruttura ad applicazioni;
• HP NFV Director – Implementa la funzionalità di orchestrazione NFV nel modello emergente dall’European Telecommunications Standards Institute (ETSI), essenziale per il funzionamento di NFV;
• Carrier grade HP Helion OpenStack – Distribuzione commerciale basata su tecnologia OpenStack® che fornisce una piattaforma cloud aperta, scalabile e altamente disponibile che soddisfa i rigidi requisiti di affidabilità dei CSP;
• HP Distributed Cloud Networking (DCN) – Soluzione di virtualizzazione SDN che ottimizza le risorse di rete, aumentando l’agilità e accelerando il time-to-market tramite configurazione dinamica basata sui servizi.

Gli esperti di HP Communication and Media Solution insieme a Technology Services Consulting aiuteranno Telefónica a preparare l’attuale infrastruttura di rete per adattarla alle esigenze dei servizi di nuova generazione basati su tecnologie NFV e SDN. HP Technology Services Consulting collaborerà con Telefónica per stabilire le progettazioni di infrastruttura necessarie per soddisfare i requisiti di prestazioni e disponibilità di VNF, orchestrazione e HP Helion OpenStack carrier grade. Inoltre, HP stabilirà una sede NFV a Madrid per supportare la trasformazione della rete di Telefónica e definire una strategia comune.

Leggi anche:  Oracle a Milano: la città dà il benvenuto alla nuova sede con l'inaugurazione ufficiale

Telefónica presenterà alcuni servizi eseguiti su una rete virtualizzata end to end, incluse funzioni VNF selezionate eseguite nell’ambiente di esecuzione di UNICA, al Mobile World Congress 2015, dal 2 al 5 marzo, a Barcellona, nello stand Telefónica (salone 3, stand 3J20). HP e i suoi partner saranno presenti a diverse dimostrazioni di HP OpenNFV nello stand HP (salone 3, stand 3A20) e nell’HP Application Partner Showcase (salone 2, stand 2D50).