PTC e Bosch Software Innovations insieme per offrire soluzioni IoT industriali

F5 acquisisce Volterra

ThingWorx e lo stack tecnologico della suite IoT di Bosch consentono l’integrazione di prodotti intelligenti e connessi con processi aziendali trasversali

PTC e Bosch Software Innovations hanno annunciato di aver stretto un’alleanza tecnologica per facilitare l’integrazione della piattaforma ThingWorx e della suite IoT di Bosch. Il nuovo connettore M2M della suite IoT di Bosch per ThingWorx consente l’interazione tecnica tra le due piattaforme ed è ora disponibile nel ThingWorx Marketplace. Lo stack tecnologico permette agli sviluppatori IoT di connettere e controllare dispositivi e sistemi eterogenei, sviluppare in modo veloce e conveniente applicazioni IoT per panorami IT complessi e adattare facilmente e rapidamente soluzioni IoT alle esigenze di aziende e settori specifici.

PTC e Bosch Software Innovations hanno testato con successo lo stack tecnologico integrato nell’ambito del Track & Trace Testbed dell’Industrial Internet Consortium, connettendo in modalità wireless utensili di serraggio per consentire loro di funzionare in perfetta sincronia all’interno dello stabilimento di produzione. L’applicazione Track & Trace permette il monitoraggio in tempo reale dello stato di tutti gli utensili. I dati raccolti vengono utilizzati per ottimizzare i processi di produzione e manutenzione. Irregolarità o guasti incombenti vengono rilevati immediatamente e il dispositivo interessato può essere sostituito prima che si verifichi un fermo macchina.

Il Track & Trace Testbed rappresenta un esempio eccellente di panorami produttivi complessi, come nei casi di settori come automotive, aerospaziale, ingegneria meccanica e impiantistica, caratterizzati da macchine, dispositivi e processi eterogenei che devono essere regolati con precisione per lavorare insieme. Integrate tra loro, le tecnologie di ThingWorx e Bosch Software Innovations offrono agli sviluppatori IoT la giusta flessibilità per connettere processi aziendali e attrezzature molto diversi.

Leggi anche:  Sferanet, costruttori di futuro

A differenza delle due opzioni tradizionali, rappresentate da software standard e attività di sviluppo personalizzato, l’offerta tecnologica congiunta è accurata e conveniente. Il componente di gestione dei dispositivi (M2M) della Suite IoT Bosch offre una connessione e un controllo particolarmente affidabili, fungendo allo stesso tempo da infrastruttura sicura, flessibile e trasparente per dispositivi distribuiti. Vorto, uno strumento open source promosso da Bosch Software Innovations e sviluppato da Eclipse IoT, consente la creazione e la gestione di modelli di informazioni per l’integrazione in piattaforme diverse. La piattaforma di sviluppo di applicazioni IoT ThingWorx permette il rapido sviluppo di applicazioni aziendali con la semplicità del drag and drop. Per proteggere le applicazioni da accessi non autorizzati è stato altresì sviluppato un concetto di sicurezza completo.

Rainer Kallenbach, CEO di Bosch Software Innovations, ha dichiarato: “Frutto di una collaborazione di lunga data tra PTC e Bosch, questa alleanza ha il potere di ridurre in modo significativo le barriere di ingresso nello IoT per i clienti. Unisce profonda competenza nella gestione del ciclo di vita dei prodotti e del servizio di assistenza, software IoT all’avanguardia ed esperienza approfondita nella connessione e nella gestione di asset eterogenei. Gli ambienti eterogenei che incontriamo normalmente nell’universo IoT necessitano di un approccio nuovo e molto aperto. Il fondamento ideale per tutto questo è lo standard Vorto open source per le definizioni dell’interfaccia IoT sviluppato da Eclipse, comunità leader delle soluzioni open source”.

Jim Heppelmann, Presidente e CEO di PTC, ha aggiunto: “La nostra alleanza con Bosch Software Innovations è estremamente strategica per entrambe le aziende. Abbiamo combinato le tecnologie migliori a livello globale per ridefinire il modo in cui viene svolto il lavoro quotidiano e mandare un segnale forte al mercato. Per le imprese non è mai stato così semplice avere accesso al settore IoT. Questo nuovo stack tecnologico influenzerà e ottimizzerà in modo decisivo i processi aziendali, anche in caso di ambienti particolarmente complessi ed evoluti”.

Leggi anche:  Apple ha rivelato macOS Monterey, il suo nuovo sistema operativo per i Mac