Software AG Leader nel Magic Quadrant for Integrated IT Portfolio Analysis Applications

software ag-magic-quadrant

Software AG è l’unico vendor posizionato come un Leader sia nel Quadrante Magico relativo alle IIPA che in quello riferito all’EA

Software AG ha annunciato che Gartner ha nominato Software AG come un Leader nel suo ‘Magic Quadrant for Integrated IT Portfolio Analysis Applications’ (pubblicato il 30 novembre 2015) per la soluzione Alfabet. Alfabet offre funzionalità di gestione e di governance di portafogli IT multipli fornendo ai CIO e agli altri leader le informazioni necessarie per prendere decisioni ad ampio raggio, direzionali e strategiche. Migliora la comunicazione e la collaborazione tra i diversi manager del portfolio IT e li aiuta a capire le relazioni simbiotiche tra il portfolio dell’infrastruttura, il portfolio dell’applicazione, il portfolio del progetto, la situazione finanziaria e dei rischi.

La piattaforma Alfabet IT Planning and Portfolio Management di Software AG è stata valutata tra 9 diversi software vendor e in base a 15 criteri. Secondo Gartner, “I prodotti leader s’impegnano fortemente ad integrare l’execution pianificata del cambiamento, al footprint dell’IT in risposta alle esigenze del business, utilizzando come base la gestione del portfolio. Questi prodotti sono in grado di analizzare i costi e gli avanzamenti della risposta dell’IT alla strategia di business e IT, e fornire le giuste prospettive, le analisi, e la visibilità sugli impatti che vengono richieste dai CIO, dai gestori dei portafogli IT e da altri business leader”.

Il Dr. Wolfram Jost, Chief Technology Officer e membro del Board di Software AG, ha dichiarato: “Crediamo che il posizionamento nel Gartner Magic Quadrant sia l’evidenza di una conoscenza approfondita delle esigenze di un mercato in crescita. Percepiamo un andamento positivo di Software AG in tale mercato e questo dimostra chiaramente la nostra capacità di essere in linea alle necessità dei CIO di gestire in maniera efficace la complessità che comporta il processo di trasformazione in digital enterprise”.

Leggi anche:  Il retail si reinventa e accelera la digitalizzazione per fidelizzare consumatori sempre più connessi

EA è una parte essenziale del processo decisionale del portfolio IT

Nel momento in cui le aziende maturano le proprie capacità di gestire portafogli di applicazioni, tecnologie e progetti, esse identificano la presenza d’interdipendenze tra gli stessi, realizzando che è necessaria una visione integrata al fine di valutare tutti i requisiti per la trasformazione in digital business.

Riuscire a comprendere questo e l’impatto inter-portfolio del cambiamento dettato dal panorama IT, aiuta a guidare le decisioni sugli investimenti ed evitare provvedimenti volti al taglio dei costi che potrebbero risultare dannosi. L’EA fornisce alle IIPA un insight del panorama IT. Il report di Gartner afferma: “Identificare i punti d’intersezione tra gli elementi di questi portafogli e i modelli di “stato desiderato” realizzati da una enterprise architecture (EA) aiuta l’IT ad allineare le decisioni che vengono prese in ogni portfolio IT con la strategia IT in corso”. Software AG è stata anche posizionata come un Leader nel recente “Magic Quadrant for Enterprise Architecture Tools” di Gartner (pubblicato il 4 novembre 2015).

La nuova versione del prodotto Alfabet consente la gestione del portfolio IT in ufficio o in viaggio

Alfabet osserva il ciclo aggressivo di Software AG che prevede il rilascio ogni 6 mesi. La versione recente  9.9 (in generale disponibile da ottobre 2015) fornisce la pianificazione e la gestione del portoflio IT su dispositivi mobile, on-premise e in cloud, prendendo atto della forza lavoro sempre più mobile e del numero sempre maggiore di stakeholder coinvolti nella trasformazione di business e IT. Le caratteristiche della nuova versione facilitano la pianificazione di soluzioni cloud-based e aiutano a proteggersi contro le minacce derivanti dagli attuali ambienti informatici aperti.

Leggi anche:  AICA affronta il tema Digital Literacy nella cornice della Milano Digital Week