Cloud28+: deployment automatico delle app e ampia scelta di soluzioni

Cloud28+

Il framework tecnologico è stato potenziato con un App Center e con un maggior numero di piattaforme tecnologiche per supportare le aziende nel passaggio all’IT ibrido

Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha annunciato nuove estensioni all’open technology framework Cloud28+ per favorire l’implementazione automatica di applicazioni cloud di livello enterprise, ridurre il time-to-market dei partner Cloud28+ e ampliare le opportunità di scelta da parte dei clienti. Cloud28+ offre un App Center ed una dashboard per i partner basata su real-time analytics, nonché
maggiore compatibilità con un più elevato numero di piattaforme tecnologiche.

Grazie a Cloud28+, clienti e partner possono accedere facilmente a servizi di livello enterprise e contattare direttamente un Service Provider locale per il deployment o l’installazione delle app on-premises. Cloud28+ permette di scegliere il giusto mix di private cloud, public cloud e professional services per supportare i clienti nel processo di trasformazione verso un ambiente IT ibrido, nel rispetto delle normative vigenti a livello locale. Cloud28+ supporta una più ampia gamma di tecnologie, che oggi include HPE Helion OpenStack, Microsoft Azure,VMware, Ormuco e Docker. L’ampliamento delle piattaforme tecnologicheaccresce anche l’offerta in termini di servizi, conservandone nel contempo la portabilità da un service provider all’altro grazie al supporto di un framework CaaS (Container as a Service) basato su Docker Datacenter.

“Le innovazioni introdotte rappresentano un ulteriore passo avanti verso la realizzazione di un app-store per il deployment di servizi cloud enterprise e l’ampliamento del raggio d’azione di Cloud28+”, ha dichiarato Khaled Chaar, managing director CANCOM subsidiary PIRONET e membro dell’advisory council di Cloud28+. “Aumenteranno le opportunità di business per i partner, nonchè il valore e l’usabilità per i clienti, e la nostra capacità di estendere l’adozione del cloud a livello enterprise in Europa”.

Il nuovo App Center di Cloud28+ comprenderà app basate su Docker realizzate da partner ISV, disponibili per il download e l’installazione automatica sui sistemi di un service provider o di un cliente finale; queste applicazioni possono essere implementate negli ambienti di produzione attraverso Docker Datacenter. In futuro il nuovo App Center supporterà anche applicazioni non containerizzate. Per assicurarne la compatibilità, prima di essere introdotte nell’App Center, le applicazioni verranno automaticamente sottoposte a test specifici attraverso il nuovo App Onboarding Center.

Leggi anche:  Verso un cloud di prossima generazione

I miglioramenti apportati all’interfaccia utente di Cloud28+ sono stati progettati per rispondere al meglio alle esigenze di clienti e partner, e comprendono:

· Nuove funzioni di ricerca e filtro degli ultimi trend, settori verticali, parole chiave, lingua e Service Level Agreement, che permettono ai clienti di accedere in modo semplice e veloce ai servizi che
rispondono al meglio alle proprie esigenze.

· Una nuova piattaforma di pubblicazione che consente ai partner di introdurre e gestire i propri servizi nel Service Center Cloud28+, così come di disporre di funzionalità promozionali, che agevolano l’onboarding e ampliano le opportunità di business.

· Una real-time analytics dashboard che permette ai partner di proporre i propri servizi in modo nuovo, con una visibilità sempre aggiornata sui progressi del business. La dashboard comprende informazioni dettagliate sulla lead generation dei clienti e sui risultati delle attività di marketing condotte all’interno dell’engine di Cloud28+ dedicato alle promozioni.

“Cloud28+ sta rapidamente diventando un “Cloud dei Cloud” che aiuta le aziende ad accelerare il passo dell’innovazione”, ha commentato Xavier Poisson Gouyou Beauchamps, vice president for hybrid IT in Europe, Middle East and Africa di Hewlett Packard Enterprise. “L’estensione dell’open technology framework Cloud28+ annunciata oggi rappresenta una tappa fondamentale nel nostro percorso volto a creare un unico marketplace per i servizi cloud di fascia enterprise, in grado di offrire a clienti e partner una reale esperienza multi-cloud”.