In tutta Italia i nuovi parcometri con carta di credito. Verifone ha la soluzione

Oltre al lettore di carte, Verifone implementa un lettore NFC e tastiera per disabili

E’ entrata in vigore dal 1° luglio una nuova normativa, contenuta nella legge di Stabilità 2016, riguardante i sistemi di pagamento self service dei parcometri per la sosta sulle strisce blu. I dispositivi per il pagamento del parcheggio, in tutta Italia, dovranno obbligatoriamente consentire agli automobilisti di utilizzare – oltre alle monete – il bancomat o la carta di credito, al fine di rendere tutto più semplice e immediato.

Le città italiane dovranno dunque adeguarsi ed installare le nuove colonnine che permettono di pagare il ticket del parcheggio sia con la carta di debito che con la carta prepagata o con la carta di credito.

Per rivoluzionare i sistemi obsoleti di pagamento self service, Verifone, multinazionale leader nel settore dei sistemi di pagamento, ha sviluppato la linea UX Unattended series, certificata Consorzio BANCOMAT, per rendere facili e sicure le operazioni di pagamento “fai da te” sia per distributori nei locali interni sia in postazioni esterne, come parcheggi pubblici, stazioni di rifornimento e biglietterie.

La serie presenta un insieme di nuovi prodotti all’avanguardia, con moduli in grado di dialogare tra loro per rendere l’operazione semplice ed efficace. Le potenzialità del sistema si uniscono alla sicurezza del prodotto (resistenza agli agenti atmosferici e ai tentativi di manomissione), fondamentali specialmente in ambienti particolarmente impegnativi, in cui il buon funzionamento del sistema è simbolo di garanzia. Da oggi sarà possibile implementare vending machine e sistemi self service con una linea di prodotti sicuri, avanzati e affidabili.

La linea UX Unattended series si compone di 4 diversi moduli – plug-and-play e con connessione USB – dedicati a specifiche funzioni: le pin pad UX 100 e UX 110 con tastiera dotata di tasti con simboli tattili e colorati in linea con le esigenze dei disabili, il lettore di carte ibrido UX300 che gestisce transazioni con carte di credito e debito, carte a chip e schede a banda magnetiche, ed infine il modulo UX400 che permette il pagamento con carte contactless e  dispositivi mobili dotati di tecnologia NFC.  Dotato di un lettore user-friendly con guida ottica con 4 LED e audio per modalità di pagamento “tap and go”, per effettuare pagamenti in velocità.

Leggi anche:  Indra ed eCurrency insieme per offrire soluzioni di valuta digitale alle Banche Centrali

La linea UX Unattended soddisfa i più recenti requisiti di sicurezza internazionale PCI PTS 3.X. e EMV livello 1 e 2 , adattandosi ai parametri di sicurezza locale DK, TA7 e con certificazione del Consorzio BANCOMAT.