Fujitsu, arriva l’ultrabook più leggero di sempre

LIFEBOOK U937

Anche in Italia da aprile il Lifebook U937, peso piuma ma campione di prestazioni per l’utente business che nonostante tutto non è completamente a proprio agio con tablet o convertibili

Peso piuma e autonomia record. I 920 grammi di peso e le 11 ore di lavoro senza alimentazione dalla rete elettrica rendono infatti il Lifebook U937 l’ultrabook business più leggero mai realizzato da Fujitsu. Sbarcato ufficialmente sul mercato europeo in concomitanza con il CeBit di metà marzo, il nuovo gioiello della casa giapponese sarà in consegna anche in Italia dal 10 aprile prossimo, come ha confermato Rüdiger Landto, Head of Client Computing Devices di Fujitsu, nell’illustrare in web conference le caratteristiche del nuovo nato, a cominciare dal prezzo, che parte da 1.899 euro.

Sicurezza in primo piano

I contenuti sono di tutto rispetto, a partire dalla scocca realizzata in lega di magnesio, per una resistenza a tutta prova in uno spessore di poco più di un centimetro e mezzo. Di rilievo anche le funzionalità di sicurezza, tra le quali spiccano le capacità di autenticazione biometrica integrate, con la possibilità di scegliere il classico lettore di impronte digitali oppure il sistema Fujitsu PalmSecure, che legge le vene della mano passata a una distanza variabile da 5 a 10 centimetri dal sensore apposito. Inoltre, un ulteriore livello di protezione è dato dal lettore di SmartCard integrato e dalle funzionalità di cifratura crittografica TPM 2.0 di livello enterprise.

Strumento più che completo

Display anche touch a 13,3 pollici, processore Intel Core i7 di settima generazione, i famosi Kaby Lake, 20 Gb di RAM DDR4, dischi SSD fino a 512 Gb, possibilità di connettività 4G/LTE e Microsoft Windows 10 Pro, fanno del Lifebook U937 uno strumento completo davvero di tutto, rivolto in particolare a chi non è mai troppo vicino alla scrivania e soprattutto non si trova a proprio agio con i tablet o con i convertibili. Non solo: oltre alle interfacce LAN e HDMI standard, Fujitsu propone anche un port replicator USB Type-C che consente di collegare display, mouse, tastiera e altre periferiche esterne. Non è quindi per caso che “se prima chi cercava un notebook ultramobile era costretto a scegliere tra peso, prestazioni, autonomia e sicurezza, ora può avere tutto questo con il nuovo Lifebook U937, che pesa meno di un chilo e che con 11 ore di autonomia dispone di una batteria capace di durare di più anche della giornata lavorativa più lunga”, conclude Rüdiger Landto.

Leggi anche:  SSG, tutti i vantaggi del next generation data center