YouTube realizza una serie VR con National Geographic

YouTube realizza una serie VR con National Geographic

La piattaforma video metterà in catalogo un trio di puntate, basate sui contenuti dell’emittente statunitense, da fruire in realtà virtuale tramite web e visori

YouTube sta aggiungendo altre frecce al suo arco VR. Lo fa con un trio di contenuti in collaborazione con la National Geographic e realizzati per essere fruiti in realtà virtuale, tramite vari visori, tra cui un paio di Google Daydream. La serie prende il via questo mese con The Okavango Experience, che segue una squadra di documentaristi attraverso il fiume Delta dell’Okavango nel nord del Botswana, in Africa. La prima puntata di cinque minuti sarà messa online l’11 dicembre e resa disponibile sia sul sito della National Geographic che sul canale YouTube dell’emittente, oltre che sull’app Daydream VR. Gli episodi seguenti arriveranno ogni martedì successivo mentre altre due serie VR, i cui soggetti non sono ancora stati annunciati, dovrebbero uscire nel 2019.

Come saranno

Jenna Pirog, Senior Director Video & Immersive Experiences della National Geographic ha parlato di una “partnership a lungo termine” con YouTube, con l’obiettivo di “realizzare contenuti più immersivi e dotati di un racconto dal forte impatto”.

La piattaforma di streaming offre attualmente un abbonamento a pagamento con cui fare a meno degli annunci pubblicitari che spezzano i video, oltre all’accesso a una serie di filmati della famiglia YouTube Originals: da Cobra Kai ai documentari di Kedi. YouTube, tuttavia, sta pensando a una strategia più ampia con cui diffondere spezzoni gratuiti di contenuti solitamente disponibili al pubblico pagante, con l’intento di accrescere l’interesse sulla versione Premium. Il sito ha anche iniziato ad aggiungere film completi in modalità free, ponendosi come alternativa di rilievo alle pratiche, ancora diffuse, di visione illegale e lesiva del copyright.

Leggi anche:  Nessun Hotline, il Clubhouse di Facebook è Live Audio Rooms