iPhone 12 ha un’arma segreta 5G contro il Galaxy Note 20

iPhone 13, emergono i primi leak: fotocamera più grande

L’iPhone 12 potrebbe essere il primo telefono a utilizzare il modem Qualcomm Snapdragon X60, dando ad Apple un grande vantaggio sulla concorrenza

La serie di iPhone 12 promette un bel po’ di miglioramenti rispetto alla ammiraglie Android di quest’anno. Si va da un chip A14 Bionic più veloce a videocamere più potenti, in grado di competere con i veri big del settore, tra cui quelli a marchio Samsung e Huawei. Ma una nuova indiscrezione relativa alla connettività 5G potrebbe dare ad Apple un ulteriore vantaggio proprio sul Galaxy Note 20 di prossima fattura, così come i venturi Google Pixel 5 e altri telefoni che verranno rilasciati entro fine 2020. Ecco allora che l’iPhone 12 utilizzerà un nuovo modem Qualcomm X60 5G, scavalcando di fatto il Note 20, che dovrebbe offrire un vecchio modem Qualcomm X55.

Più slancio al 5G

Presentato a febbraio, il modem Snapdragon X60 5G si basa su un processore realizzato con un lavoro a 5 nanometri, con maggiori ottimizzazioni e un ingombro ridotto. Abbiamo già letto in passato rapporti secondo cui l’iPhone 12 potrebbe essere più sottile rispetto al iPhone 11 , quindi questo potrebbe essere uno dei modi di Apple per puntare su un form factor più snello. Ancora più importante, la promessa è quella di godere di un’alta efficienza energetica dal modem, che dovrebbe prolungare la durata della batteria.

L’iPhone 11 Pro Max e l’iPhone 11 hanno entrambi ottenuto ottimi test in fase di durata energetica, con una media di 11 ore e 54 minuti e 11 ore e 16 minuti di autonomia, durante la navigazione sul web. Risultati che difficilmente sarà possibile raggiungere sotto copertura 5G ma è evidente che tenere cifre simili il più alto possibile sarà una delle sfide del settore mobile dei prossimi anni.

Leggi anche:  I modelli di iPhone 5G sono già in ritardo