Indra presente nel FTSE4Good per il quinto anno consecutivo

Dassault Systèmes aderisce a GeSI, un nuovo passo verso l’innovazione sostenibile

La società si colloca al di sopra della media delle aziende del suo settore, Computer Services, e della sua industria di riferimento, Technology, in questo prestigioso indice di sostenibilità

Indra è stata confermata per il quinto anno consecutivo nella FTSE4Good Index Series, uno dei più prestigiosi indici di sostenibilità al mondo, progettato per fornire agli investitori informazioni sulle aziende che rispettano le migliori pratiche in materia ambientale, sociale e di corporate governance (ESG) a livello globale.

Per rimanere in questo indice, Indra è stata valutata in modo indipendente sulla base dei dati pubblici offerti in relazione a più di 160 indicatori e ha soddisfatto gli esigenti requisiti che FTSE4Good impone ai suoi membri, che dimostrano una solida gestione dei rischi ESG.

Indra è superiore alla media delle aziende del suo settore, Computer Services, e della sua industria di riferimento, Technology. Inoltre, la sua performance in materia di corporate governance e misure anti-corruzione è considerata “best practice“, ottenendo, come nel 2019, il miglior rating possibile. Per quanto riguarda la gestione del rischio, il rating di Indra è aumentato significativamente.

L’impegno di Indra negli ultimi anni per rafforzare la sua cultura del rispetto delle norme e per migliorare in tutti gli aspetti legati alla sostenibilità è stato fondamentale per il raggiungimento di questo risultato.

Nell’ultimo anno, Indra ha creato un Comitato per la Sostenibilità nel suo Consiglio di Amministrazione, ha aggiornato la sua Politica di Sostenibilità e ha approvato un nuovo Master Plan di Sostenibilità. Inoltre, sta lavorando per integrare la sostenibilità nella sua strategia e in tutta l’organizzazione, con l’impulso e l’attento monitoraggio di un Comitato per la Sostenibilità a cui partecipano dirigenti di diverse unità dell’azienda.

Leggi anche:  La curiosità al centro della più grande campagna brand di SAS degli ultimi 20 anni

Indra è stata la prima azienda dell’Ibex 35 a certificare il suo sistema di gestione dei rischi con AENOR, secondo la norma ISO 31000, e nel 2019 ha ottenuto il certificato di conformità penale per il suo Modello di Prevenzione dei Rischi Criminali.

La lotta al cambiamento climatico e gli standard lavorativi sono altri ambiti in cui Indra ha ottenuto punteggi eccezionali e che confermano il suo impegno nei confronti dei professionisti e dello sviluppo sostenibile.

Grazie alla politica di gestione dei talenti e al cambiamento culturale che Indra sta portando avanti, sostenuta da pilastri quali la diversità, la flessibilità, la formazione e lo sviluppo dei professionisti o l’innovazione, il FTSE4Good Index colloca Indra ad un punto del punteggio più alto degli standard lavorativi.

In questo ambito, Indra è stata riconosciuta come Top Employer nel 2019 e nel 2020 ed è anche una delle 15 aziende spagnole incluse nel Bloomberg Gender-Equality Index 2020, un indice di riferimento mondiale nella diversità che distingue le aziende di tutto il mondo che si distinguono per la loro promozione della parità e per la loro trasparenza nell’informazione sulle questioni di genere.

Partner chiave nella lotta contro il cambiamento climatico

Indra ha anche una valutazione notevole nel FTSE4Good per il suo contributo alla lotta contro il cambiamento climatico. Le politiche e gli impegni aziendali comprendono gli obiettivi di riduzione delle emissioni, la pubblicazione annuale trasparente delle prestazioni attraverso il Carbon Disclosure Project (CDP).

Come una delle aziende leader nel campo della tecnologia e della consulenza, dispone di prodotti e servizi che stanno già giocando un ruolo chiave nell’azione globale per il clima, coprendo un ampio spettro e con un forte impatto sulle principali cause del cambiamento climatico. Oltre a combattere il cambiamento climatico e a proteggere le persone, la propria tecnologia aiuta i governi e le imprese a diventare più sostenibili.

Leggi anche:  Nuova partnership tra Soft Way e ASP Italia

Le tecnologie che affrontano il cambiamento climatico dallo spazio o che abilitano un trasporto e infrastrutture più rispettose dell’ambiente; le soluzioni per la gestione intelligente, efficiente ed ecologica dell’energia e delle città; o che attraverso la trasformazione digitale facilitano un migliore utilizzo delle risorse fanno parte dell’offerta di Indra al servizio della protezione del pianeta.

Compliance Culture e misure anticorruzione

Il punteggio più alto raggiunto da Indra per il secondo anno consecutivo nella corporate governance e nella lotta alla corruzione nel FTSE4Good è il risultato del lavoro che la società sta svolgendo dal 2015 per rafforzare la propria governance e la propria cultura di compliance normativa.  Tra le azioni intraprese, sono stati rivisti e rafforzati il Codice Etico e il Modello di Prevenzione Penale; sono state conferite maggiore indipendenza e risorse all’Unità di Compliance e alla funzione di Internal Audit; sono stati adottati provvedimenti sanzionatori e disciplinari in presenza di eventuali azioni irregolari; è previsto un monitoraggio continuo da parte dell’Audit e Compliance Committee e del Consiglio di Amministrazione in questo ambito. Nello stesso anno il Consiglio ha approvato un nuovo Manuale per la prevenzione dei rischi nel diritto della concorrenza per prevenire le pratiche anticoncorrenziali.

Inoltre, Indra ha promosso la conoscenza e il rispetto della legalità e del suo Codice Etico e di Conformità Legale tra i dipendenti per eliminare qualsiasi comportamento non etico o irregolare. Ha inoltre promosso l’utilizzo del Canale Diretto, che mette a loro disposizione affinché possano sollevare dubbi sull’interpretazione e l’applicazione del Codice, nonché per segnalare eventuali irregolarità o violazioni.

Leader globale in sostenibilità

La permanenza di Indra nel FTSE4Good Index e i buoni risultati ottenuti sono un riconoscimento dell’impegno di Indra verso la sostenibilità e il miglioramento continuo, nonché della strategia e delle politiche aziendali in materia di Responsabilità Sociale d’Impresa, che sono integrate in tutta l’organizzazione e allineate con la sua attività e i suoi obiettivi.

Leggi anche:  Dassault Systèmes e SMACT a supporto dell’Industria 4.0

La serie di indici azionari FTSE4Good, creata da FTSE Russell, comprende aziende che dimostrano di essere leader nelle loro pratiche ambientali, sociali e di governance. I suoi criteri sono sviluppati a partire da un ampio processo di consultazione con il mercato e vengono aggiornati annualmente. Si basano esclusivamente su dati pubblici, il che contribuisce a una maggiore credibilità e trasparenza. Un’ampia gamma di stakeholder aiuta a definire i criteri di ammissione, tra cui ONG, agenzie governative, consulenti, accademici, comunità di investimento e settore imprenditoriale.