Infor, più slancio al Made in Italy nel segno del cloud

Infor CloudSuite Fashion per ottimizzare i processi dal concept al consumatore
Bruno Pagani country manager di Infor Italia

Per le aziende italiane del settore agroalimentare è fondamentale disporre di soluzioni ERP innovative per poter crescere sui mercati internazionali, garantendo efficienza, controllo, qualità, sicurezza e continuità

Quello del Food & Beverage è un settore sottoposto a una nuova pressione competitiva innescata dalla congiuntura economica e dalle trasformazioni nel largo consumo. Consumatori sempre più attenti alle caratteristiche dei prodotti, richieste sempre più stringenti in termini di qualità e tracciabilità, nuove modalità di distribuzione, sono solo alcuni tra i fattori che influiscono su questo segmento. Consapevole di tutto questo, Infor vede nel Food & Beverage un’area strategica di sviluppo per accelerare i processi della supply chain e dell’integrazione con la logistica per un nuovo ecosistema di produzione e approvvigionamento in grado di assicurare continuità operativa e di business in tempi brevi.

«Nel dicembre 2018 – racconta Bruno Pagani, country sales manager della società – Infor ha acquisito Alfa-Beta Solutions, azienda olandese specializzata in attività di implementazione e consulenza per il Food & Beverage. Questo ci ha permesso di ampliare le competenze nel settore». Oggi, Infor propone Infor CloudSuite Food & Beverage, il sistema ERP completo in cloud progettato per rispondere alle sfide e alle criticità specifiche del settore alimentare. «Tra le prime aziende che hanno scelto Infor CloudSuite Food & Beverage c’è Intersnack, gruppo tedesco con 8.000 dipendenti tra i leader nell’area degli snack, che grazie alla soluzione ha sostituito ben 17 sistemi ERP diversi» – dichiara Pagani.

PUNTARE SUL MADE IN ITALY

Anche per il mercato italiano la soluzione Infor è determinante. «Nel Food & Beverage, il Made in Italy si contraddistingue per qualità ed eccellenza dei prodotti» – continua Bruno Pagani. «Le aziende italiane devono concentrare la loro attenzione sulle reti di distribuzione commerciale all’estero e sull’acquisizione di società straniere per aumentare la loro potenza di fuoco. Secondo i dati di Coldiretti, il 2019 si è chiuso con un record di ricavi per l’export italiano del settore, con oltre 44 miliardi di euro complessivi, in aumento del 7% sull’anno precedente. Per continuare a crescere è indispensabile che le aziende italiane sappiano organizzarsi sui mercati mondiali, anche se hanno numeri di fatturato ancora relativamente piccoli. È essenziale che le imprese italiane siano capaci di una pianificazione che abbia mente e cuore in Italia, mantenendo viva la creatività, guardando ai mercati stranieri con flessibilità. La soluzione Infor CloudSuite Food & Beverage è strategica per le realtà italiane che vogliono crescere sui mercati internazionali in quanto è multilingue e uniforma i processi e le codifiche nelle diverse sedi aziendali. Inoltre, è gestibile con facilità anche da smartphone e tablet».

NUOVE FUNZIONALITÀ E SOLUZIONI

Tra gli add-on più interessanti che completano il sistema ERP della suite di Infor, c’è la soluzione Infor PLM Optiva, pensata per accelerare lo sviluppo dei prodotti, ridurre al minimo i costi di produzione e assicurare la conformità alle normative. «Inoltre, le aziende del settore alimentare hanno come core della loro produzione impianti a processo continuo» – spiega Pagani. «La gestione della manutenzione di questi impianti è un’attività fondamentale. Per questo proponiamo Infor EAM, soluzione riconosciuta da Gartner come leader». Questa applicazione per la gestione degli asset ha funzionalità pensate per aumentare l’affidabilità e l’efficienza della manutenzione, potenziare la manutenzione predittiva, assicurare il rispetto delle normative, ridurre il consumo energetico, supportare iniziative a favore della sostenibilità. A tutto questo si abbina la piattaforma tecnologica Infor OS, base dell’intero sistema CloudSuite. «Infor OS combina anche soluzioni di document management, intelligenza artificiale e IoT e permette l’integrazione delle soluzioni Infor con altre soluzioni» – afferma Pagani. Da segnalare è anche Infor Implementation Accelerator, per accelerare il deployment. La soluzione è dotata di processi standard per il settore Food & Beverage, capaci di garantire implementazioni più veloci, risultati prevedibili e un costo di implementazione e gestione ridotto. Tra le aziende italiane che hanno scelto Infor CloudSuite Food & Beverage c’è Inalpi, realtà piemontese del settore caseario che vanta circa 200 milioni di fatturato. 

Leggi anche:  Gli O-data triplicano, alle operations servirà più automazione