Total sceglie Nutanix per accelerare la trasformazione digitale

Total sceglie Nutanix per accelerare la trasformazione digitale

Il produttore di energia, attivo in tutto il mondo, sceglie l’infrastruttura Nutanix e punta all’innovazione e alla sostenibilità

Nutanix ha annunciato che Total, uno dei più importanti produttori di energia al mondo, ha scelto le sue soluzioni, tra cui l’infrastruttura software iperconvergente (HCI), l’hypervisor AHV e le soluzioni Files, Flow, Prism e Frame, per sviluppare un ambiente IT unificato in grado di supportare gran parte delle attività globali. Total ha scelto Nutanix per fornire ai propri utenti l’affidabilità e le prestazioni richieste e, allo stesso tempo, garantire la flessibilità necessaria all’azienda per adattarsi prontamente alla continua evoluzione del settore petrolifero e del gas. Inoltre, l’azienda si è affidata a Nutanix per raggiungere un obiettivo molto importante, ovvero ridurre drasticamente l’impatto ambientale del data center in linea con i propri programmi volti a ridurre le emissioni di Co2.

Tra i maggiori produttori di energia al mondo, Total S.A. è una multinazionale francese le cui attività si estendono a tutta la filiera del petrolio e del gas. Le attività globali vanno dalla ricerca e produzione di petrolio greggio e gas naturale, alla produzione di energia elettrica, al trasporto, alla raffinazione, alla commercializzazione di prodotti petroliferi e al commercio internazionale di petrolio greggio e altri derivati.

Per potenziare le proprie operazioni globali e distribuite, Total aveva bisogno di un ambiente IT in grado di supportare le oltre 7.000 applicazioni presenti in tutta l’azienda, e permettere di aumentare l’affidabilità e la flessibilità dell’infrastruttura IT. Inoltre, Total era alla ricerca di una soluzione che contribuisse a rinnovare il data center e che fornisse una piattaforma e una gestione coerente per tutti i siti dell’azienda, indipendentemente dalle dimensioni di ciascuno.

Leggi anche:  La PEC ad un passo dall’Europa

“Negli ultimi anni, abbiamo standardizzato la maggior parte della nostra infrastruttura IT su Nutanix e abbiamo migrato le nostre attività in diversi cluster nel Nord America”, ha dichiarato Guillaume Brocard, Senior Operations Advisor di Total. “Questi 11 cluster sono Nutanix al 100%, senza altre infrastrutture on-premise. La standardizzazione su Nutanix ci ha permesso di ridurre drasticamente il TCO (Total Cost of Ownership), aiutandoci al contempo a operare in modo ancor più efficiente”.

Le soluzioni Nutanix aiutano Total a snellire l’amministrazione e a migliorare l’automazione, inclusa la manutenzione, oltre a ottimizzare i costi. Le soluzioni Nutanix contribuiscono anche a fornire l’affidabilità e le prestazioni necessarie per mantenere la leadership aziendale nel competitivo settore della produzione di energia, poiché qualsiasi perdita di servizio potrebbe avere ripercussioni significative.

Grazie al software Nutanix che alimenta l’infrastruttura IT in Nord America, negli ultimi tre anni Total non ha subito alcuna interruzione di servizio per le sue società affiliate.

Oltre a ottimizzare le attività e a incrementare l’affidabilità, le soluzioni Nutanix consentono a Total di distribuire rapidamente le risorse necessarie per adattarsi alle crescenti esigenze. La capacità di scalare rapidamente, così come l’utilizzo delle risorse in base alle necessità, sono aspetti importanti per Total, poiché consentono di adattarsi a un panorama e a esigenze IT in costante evoluzione. La soluzione infrastrutturale definita dal software Nutanix garantisce tale flessibilità, fornendo al tempo stesso una protezione dei dati integrata e aggiornamenti di sicurezza one-clic che permettono di assicurare sicurezza e integrità dei dati sensibili.

“Con oltre 7.000 applicazioni a livello internazionale, Total aveva bisogno di un’infrastruttura IT in grado di fornire costantemente prestazioni elevate a livello globale”, ha dichiarato Andrew Brinded, Vice Presidente e Direttore Generale Vendite EMEA di Nutanix. “Grazie a Nutanix, Total può contare su un’infrastruttura affidabile che può facilmente scalare per soddisfare le crescenti esigenze del settore”.

Leggi anche:  Partnership tra Orange Business Services e KDDI per servizi IoT a un milione di auto in Europa

Grazie a un’ampia gamma di soluzioni Nutanix, Total dispone ora di un’infrastruttura flessibile per operare in modo ancor più efficiente. Nei prossimi tre anni, Total ha in programma di continuare a potenziare il proprio ambiente Nutanix per abilitare siti e servizi aggiuntivi, ottimizzando i costi grazie alle soluzioni Nutanix e ad altre tecnologie.