Nuova CIO Roundtable di Data Manager dedicata allo Smart Working

tavola rotonda data manager smart working

Data Manager per il prossimo 10 Febbraio organizza una nuova tavola rotonda live dedicata questa volta al tema dello Smart Working. A discuterne Marco Barra Caracciolo, CIO di ITALGAS, Carlo Romagnoli, IT Director di CRIF e molti altri

La registrazione gratuita per assistere a questa tavola rotonda è disponibile a questo link

Tecnologie e reti che fanno saltare i tradizionali vincoli di tempo e spazio che governavano il lavoro nell’ufficio e nei luoghi di produzione. Una vita fuori dal lavoro che si digitalizza a sua volta esercitando una pressione “omeostatica” che spinge a far proprie le stesse modalità, nella professione come nel tempo libero. Opportunità che influiscono a loro volta sui modelli organizzativi e manageriali.

Nella presentazione di una tavola rotonda incentrata sull’argomento della smart collaboration nel 2017 scrivevamo:

«Multidisciplinarietà, apertura, creatività, capacità di integrarsi nel lavoro di squadra vengono apprezzate al di là di ogni specializzazione o gerarchia. Il governo della digital transformation è sempre più legato a un approccio il più possibile coinvolgente e trasversale rispetto ai tradizionali schemi di ripartizione delle responsabilità e delle funzioni di comando e controllo.  In altre parole, concetti come collaborazione e smart working non si riducono più all’uso di strumenti “salva-tempo” o all’abbattimento dei costi di trasferta, come la videoconferenza o le fasce part-time e di lavoro domestico. Tutto questo modifica profondamente l’operatività di una impresa, la sua capacità di centrare gli obiettivi strategici, di governare la complessità dei progetti e di rispondere con rapidità e duttilità alle sfide della competizione sui mercati, della ricerca di nuove opportunità anche attraverso nuove forme di alleanza e ridistribuzione dei ruoli, interni ed esterni.»

Ciò che allora ci sembrava solo una sfida trasformativa, un confronto tra approcci teorici, nell’anno della pandemia è diventata una necessità molto pratica. Ma il telelavoro al quale siamo stati costretti non può essere una semplice trasposizione, un diverso condimento dello stesso formato di pasta. Come dunque rileggere gli appunti di quattro anni fa alla luce dell’urgente bisogno di oggi? A che punto siamo con la pianificazione e l’adozione di un lavoro più “intelligente”?

ASSISTI GRATUITAMENTE

10 febbraio 2021

Ore 14.00 – 16.00

 Moderatore:

Andrea Lawendel – Giornalista – Data Manager

Partecipano (in aggiornamento costante):

Carlo Romagnoli – IT Director – CRIF

Marco Barra Caracciolo – CIO – ITALGAS