Weber acquisisce June per scalare il mondo dell’IoT

Weber acquisisce June per scalare il mondo dell'IoT
Chris Scherzinger, CEO di Weber-Stephen Products LLC

Appena concluso l’accordo di acquisizione di June da parte di Weber –Stephen Products, il leader mondiale dei barbecue. June consentirà a Weber di entrare di gran passo nel mondo dell’IoT, producendo dispositivi tecnologici intelligenti atti a migliorare e completare sempre più l’esperienza dei griller

Weber-Stephen Products, LLC (Weber), il leader mondiale dei barbecue, noto per i suoi innovativi dispositivi dalle elevate prestazioni, ha annunciato oggi l’acquisizione di June, un’azienda specializzata nella produzione di elettrodomestici e dispositivi tecnologici intelligenti, tra cui il forno June e soprattutto JuneOS, un sistema operativo connesso per dispositivi intelligenti. Secondo i termini del contratto, Weber ha acquisito il 100% di June, compresi software di proprietà esclusiva, la tecnologia e i beni di proprietà intellettuale, nonché i prodotti e gli accessori relativi al forno June. I termini finanziari dell’acquisizione non sono stati resi pubblici.

In passato Weber e June avevano già collaborato allo sviluppo di Weber Connect, una piattaforma tecnologica per cottura di precisione su griglia grazie alla quale è possibile grigliare con facilità e alla perfezione, a prescindere dal proprio grado di esperienza, grazie ad un innovativo sistema di interazione wi-fi tra il barbecue e lo smartphone. Weber Connect ha vinto il premio come miglior Best Connected Home Product al Consumer Electronics Show 2020 (CES).

“Questa acquisizione rappresenta un notevole passo avanti nella prosecuzione della nostra strategia di trasformazione del concetto di outdoor cooking tramite prodotti, servizi ed esperienze digitali che rendano la cottura su griglia un’esperienza più dinamica e divertente” ha affermato Chris Scherzinger, CEO di Weber-Stephen Products LLC. “June si è dimostrata un partner indispensabile nello sviluppo della nostra piattaforma Weber Connect. Grazie all’expertise e alla tecnologia di June, potremo accelerare i nostri programmi di connected innovation e rispondere al meglio alle esigenze dei griller con nuovi prodotti e servizi in grado di offrire semplicità e al contempo stimolare nuove esperienze di cucina al barbecue grazie a funzionalità evolute.”

Leggi anche:  Apple, il lavoro in ufficio adesso è un problema

Per June, il mercato globale di Weber, le sue infrastrutture, le risorse e l’expertise conferiscono una portata tutta nuova ai prodotti e alle tecnologie dell’azienda, e ampliano il raggio d’azione dei futuri prodotti e sviluppi tecnologici.

I cofondatori di June Matt Van Horn e Nikhil Bhogal entreranno a far parte di Weber in qualità, rispettivamente, di Presidente di June e Vicepresidente senior del dipartimento Technology and Connected Devices di Weber. Bhogal sarà coinvolto in tutti i programmi di ricerca e sviluppo di Weber, su tutte le categorie di prodotto. Van Horn continuerà a dirigere l’azienda e ad occuparsi dello sviluppo dei prodotti e accessori relativi al forno June, attività destinata a diventare una parte strategica dell’attività di Weber. Il forno June e i relativi accessori sono disponibili alla pagina www.juneoven.com e presso rivenditori selezionati.

“Siamo orgogliosi di entrare a far parte di Weber, leader mondiale dei barbecue e partner con cui abbiamo vissuto un proficuo e importante rapporto di collaborazione” ha affermato Matt Van Horn. “Questo accordo ampia notevolmente il campo d’azione della nostra tecnologia e rappresenta, per tutto il personale di June, un’emozionate sfida: continuare a portare nelle case di tutto il mondo dispositivi di cottura intelligente”.