L’iPhone foldable si farà grazie ad LG

Apple lancerà l’iPhone pieghevole da 8 pollici nel 2023

C’è la possibilità che Apple abbia scelto la succursale LG Display per la fornitura degli Oled pieghevoli

Mentre sembrava quasi ovvio che Samsung sarebbe stata l’unica a fornire ad Apple pannelli Oled pieghevoli per un eventuale iPhone foldable, DigiTimes ritiene che alla fine la scelta della Mela è ricaduta su LG. Il colosso coreano avrebbe già messo da parte una certa quantità di pannelli da abbinare agli smartphone con schermo flessibile, non prima di aver concluso la fornitura dei display per i prossimi iPhone 13-ì. Il rapporto di DigiTimes non menziona quando potremo vedere l’iPhone pieghevole materializzarsi sebbene voci precedenti abbiano fornito alcune previsioni. 

Secondo alcuni, il dispositivo potrebbe arrivare nel 2023, mentre altri, che parlano di un design a conchiglia, simile al Galaxy Z Flip, procedono con maggior cautela. Anche se si dice che Apple stia testando due prototipi, quello a conchiglia pare verrà rilasciato per primo, probabilmente perché crea meno problemi dal punto di vista tecnico e produttivo. 

Cosa sappiamo sull’iPhone pieghevole

Di solito Apple è in ritardo nell’adozione di nuove tecnologie in quanto vuole che maturino prima piuttosto che rilasciare un prodotto insicuro ma, guardando ai miglioramenti apportati da Samsung con il suo Galaxy Z Fold 2, la compagnia di Cupertino potrebbe ridurre i tempi di sviluppo, appoggiandosi su una catena di fornitura oramai avviata nel settore. Come sempre, per ora si tratta solo di voci di corridoio e nulla di certo anche se le numerose indiscrezioni giunte nelle ultime settimane non fanno altro che accrescere la curiosità sul progetto e una sua concreta esistenza non sembra adesso così lontana. Forse Apple svelerà qualcosa al suo prossimo WWDC 2021, l’evento solo online (per via della pandemia) dedicato agli sviluppatori e, soprattutto, agli aggiornamenti lato hardware e software.

Leggi anche:  Nokia è ancora viva, evento a novembre