Ignite 2021: le nuove funzionalità per Teams, Outlook e Microsoft 365

Ignite 2021: le nuove funzionalità per Teams, Outlook e Microsoft 365

Partita oggi la conferenza virtuale Ignite 2021, dove sono state presentate un sacco di novità per il lavoro da remoto di oggi e domani

Microsoft ha svelato a Ignite 2021, la conferenza per sviluppatori e reparti IT, una serie di aggiornamenti per la sua piattaforma di collaborazione Teams e l’elenco include nuove esperienze per i dipendenti, miglioramenti alle riunioni e molto altro ancora. La prima serie di funzionalità introduce alcuni nuovi strumenti per i relatori, così da migliorare le riunioni nell’era del lavoro da remoto. Con la disponibilità generale di PowerPoint Live in Teams, i relatori saranno in grado di vedere note, diapositive, chat e partecipanti in un’unica visualizzazione. Due nuove modalità di visione, Presenter e Dinamica, arriveranno entro la fine di marzo. Il servizio di collaborazione permetterà inoltre di creare webinar interattivi per un massimo di 1.000 partecipanti.

L’app Teams introduce il supporto della trasmissione in sola visualizzazione per un massimo di 20.000 partecipanti, un limite in vigore fino al 30 giugno 2021. In arrivo, entro la fine dell’anno, la funzionalità di esportazione dei contatti del webinar, che consentirà agli utenti di esportare i partecipanti direttamente in Dynamics 365 Marketing. Inoltre, la possibilità di fornire webinar come parte delle campagne di Dynamics 365 Marketing è ora generalmente disponibile per tutti.

Il mondo Outlook e 365

Microsoft ha annunciato un paio di nuove funzionalità inerenti Outlook per semplificare la gestione delle attività pianificate e dei calendari da parte degli utenti. Ora, con la visualizzazione della bacheca del calendario in Outlook sul Web, gli utenti saranno in grado di organizzare e gestire meglio file, calendari, elenchi di attività e promemoria. Le app per dispositivi mobili aggiungono notevoli miglioramenti per i clienti aziendali e una nuova funzionalità di orari suggeriti, permette di utilizzare l’intelligenza artificiale per determinare automaticamente la disponibilità dei partecipanti alle riunioni. Questa funzionalità inizierà a essere implementata alla fine di questo mese.

Leggi anche:  innovaphone, l’importanza della resilienza, sostenibilità e Green IT

Sono disponibili diversi annunci importanti per quanto riguarda i servizi di Microsoft 365 e la sicurezza Zero Trust. Alcuni riguardano la possibilità di inserire un co-autore per i documenti protetti con Microsoft Information Protection (MIP); poi la disponibilità in preview del nuovo servizio di analisi delle minacce per Microsoft 365 Defender e l’autenticazione senza password in Azure Active Directory (Azure AD). Microsoft 365 sta introducendo in anteprima la prevenzione della perdita di dati (DLP) per i browser Chrome e gli ambienti basati su server locali.

Per concludere, le novità di Microsoft Universal Print, con il lancio di una nuova soluzione di stampa cloud che consente alle organizzazioni di centralizzare la gestione della stampa tramite il portale Universal Print. Annunciata in precedenza, è oggi disponibile a tutti. Microsoft sta espandendo Microsoft 365 Multi-Geo per i team. In arrivo in primavera, questo aggiornamento consentirà alle organizzazioni di controllare la posizione di archiviazione dei dati di Teams in data center specifici.