WhatsApp porta finalmente le chiamate vocali e video sul desktop

WhatsApp porta finalmente le chiamate vocali e video sul desktop

Dopo un periodo in fase di prova, finalmente l’opzione è pronta per un uso globale

Dopo mesi di  beta test, WhatsApp ha finalmente lanciato l’opzione di chiamate vocali e video sulla versione desktop. L’app supporta solo le chiamate uno a uno per ora, ma la società prevede di aggiungere quelle di gruppo in futuro. Tutte le chiamate sono crittografate end-to-end per mantenere al sicuro i dati. La nuova funzionalità aiuterà la piattaforma a sfruttare la crescita esplosiva delle videochiamate da quando siamo immersi nel mezzo dell’epidemia da Covid-19. I download di app di videoconferenza come Zoom hanno raggiunto livelli record durante la pandemia e WhatsApp ha avuto un importante aumento nell’utilizzo. 

Basti pensare che alla vigilia di Capodanno 2020, gli utenti hanno effettuato un record di 1,4 miliardi di chiamate vocali e video in un solo giorno. L’espansione del servizio sul desktop offre loro uno schermo più grande per le loro chiamate. 

Più immagini e video

E inoltre, la novità elimina la necessità di tenere un telefono in mano per molto tempo, mentre si video-chiama o telefona. Gli utenti di WhatsApp Web potevano in precedenza effettuare videochiamate creando stanze di Facebook Messenger, ma ora possono farlo direttamente nell’app. La funzione arriva in un momento difficile per l’azienda. Un controverso  aggiornamento dell’informativa sulla privacy ha spinto milioni di utenti a dirigersi su altri servizi. Mentre i concorrenti Telegram e Signal offrono già chiamate desktop, l’aggiunta di WhatsApp della funzione potrebbe convincere alcuni a rimanere sulla piattaforma. La società potrebbe anche avere l’ambizione di competere con i potenti di videoconferenza Zoom, Microsoft Teams e Google Meet. Ma ciò non sarà possibile finché le chiamate di gruppo non arriveranno pure su desktop.

Leggi anche:  Chrome 86 arriva con una serie di nuove funzionalità per la sicurezza