Il CES di Las Vegas tornerà in presenza nel 2022

Dopo due anni di eventi solo live l’organizzazione annuncia il ritorno dal vivo il prossimo gennaio

Il Consumer Electronics Show torna ufficialmente di persona a Las Vegas nel 2022. Lo ha annunciato la Consumer Technology Association (CTA), così da segnare il ritorno della più grande conferenza tecnologica al mondo il prossimo anno. “Siamo entusiasti di tornare a Las Vegas – sede del CES da oltre 40 anni – e non vediamo l’ora di vedere volti nuovi e conosciuti” ha dichiarato Gary Shapiro, presidente e CEO del CTA, in un annuncio. Per quel che vale, il CTA aveva sempre pensato ad almeno il 2022 come anno in cui il CES sarebbe tornato nel formato che tutti conosciamo, principalmente dal vivo. 

Un’ulteriore conferma era arrivata lo scorso luglio. A precedere il Consumer Show ci sarà l’IFA di Berlino, impostata per essere una conferenza più fisica che online, a settembre, anche se la situazione è in divenire. E lo dimostra l’annuale kermesse del Mobile World Congressi di Barcellona, pronta ad aprire le sue porte in terra iberica, anche se praticamente tutti i big si sono ritirati. 

Come sarà il CES 2022

Il CES 2022 si terrà dal 5 all’8 gennaio, con i consueti giorni per i media che precedono la conferenza stessa il 3 e 4 gennaio. Secondo l’annuncio, la prossima conferenza sarà una sorta di ibrido, con eventi che si svolgeranno sia fisicamente che digitalmente. I partecipanti confermati includono importanti aziende tecnologiche come Amazon, AMD, AT&T, Dell, Google, Hyundai, IBM, Intel, Lenovo, LG, Panasonic, Qualcomm, Samsung e Sony. Il CTA afferma che il CES 2022 seguirà le linee guida sulla sicurezza del Coronavirus, insieme a quelle statali e locali per il Nevada e la città di Las Vegas, e garantire un evento sicuro per i partecipanti.

Leggi anche:  OKI Europe lancia la campagna “Adapt Today”