Facebook Live Audio Rooms è disponibile negli Usa

Facebook Live Audio Rooms è disponibile negli Usa

Personaggi pubblici e gruppi possono creare stanze dal vivo con un massimo di 50 persone in qualità di speaker

L’equivalente di Clubhouse per Facebook, Live Audio Rooms, si sta facendo strada negli Stati Uniti. La società ha annunciato che alcuni personaggi pubblici, così come gruppi, possono iniziare a ospitare stanze tramite l’app principale di Facebook per iOS. Chiunque può essere invitato come relatore con un massimo di 50 persone in grado di parlare contemporaneamente. Non c’è un limite al numero di ascoltatori ammessi: un colpo importante a Clubhouse, che impone limiti alle dimensioni della stanza. Live Audio Rooms introduce anche altre funzionalità interessanti, come le notifiche quando amici o follower si uniscono ad una stanza, così come i sottotitoli dal vivo. Ci sarà un pulsante “alza la mano” per richiedere di partecipare alla conversazione e saranno disponibili reazioni per interagire durante la chat. Twitter Spaces, la funzione audio live di Twitter, include didascalie, Clubhouse ancora no.

Social audio

All’interno dei gruppi, gli amministratori possono controllare chi è autorizzato a creare una stanza: moderatori, membri del gruppo o altri amministratori. Le chat di gruppo pubbliche saranno accessibili sia all’interno che all’esterno del gruppo, ma le chat di gruppo private saranno limitate ai membri. Inoltre, gli host possono anche selezionare un’organizzazione non profit o una raccolta fondi da supportare durante la loro conversazione, con un pulsante per donare direttamente in chat. Ancora una volta, questa sembra una funzionalità creata direttamente per differenziarsi da Clubhouse, che permette qualcosa di simile ma solo con link esterni all’app. Tutte queste funzionalità arrivano pochi giorni dopo che Spotify ha lanciato la sua app per l’audio dal vivo, Greenroom; tre mesi da quando Stage Channels è arrivato su Discord; quattro mesi dopo Reddit Talk; circa sette mesi dopo che Twitter ha lanciato Spaces; e circa 15 mesi dopo il primo lancio di Clubhouse. LinkedIn e Slack, secondo quanto riferito, stanno lavorando alle proprie versioni di un social audio.

Leggi anche:  Da Tencent riconoscimento facciale per impedire ai bambini in Cina di giocare tutta la notte