Gli iPhone disattiveranno le e-mail di lavoro per affrontare il burnout

Email Security

Una delle novità a bordo di iOS 15 in via di rilascio questo autunno

Le mail o le chiamate notturne del capo potrebbero essere più facili da disattivare a partire dall’autunno, per chi ha un iPhone. Apple ha rivelato una nuova funzionalità che consente di disattivare le notifiche tramite l’impostazione Focus, annunciata alla World Wide Developer Conference (WWDC). Questa consente agli utenti di configurare il proprio dispositivo per consentire solo a determinate persone di raggiungerli in certi orari, ad esempio dopo quello di lavoro. In fase di configurazione, si può settare il proprio “Focus” e determinare da quali app e persone ricevere avvisi, una volta che è abilitato.  

Un uso potrebbe dunque essere quello di creare un “Fuori sede” che viene attivato alla fine della giornata lavorativa, bloccando le chiamate dai numeri di lavoro e le e-mail dal capo. Apple non ha detto quando iOS 15 sarà disponibile pubblicamente, ma ha confermato che sarà rilasciato in autunno, probabilmente lo stesso giorno dei nuovi iPhone, anch’essi previsti per la fine dell’anno.

Cosa aspettarsi da iOS 15

Importante sottolineare che Focus non impedisce tecnicamente al capo di inviare un’email, ma impedisce che l’utente riceva una notifica al suo arrivo. “Per molti clienti, iPhone è diventato indispensabile e quest’anno abbiamo creato ancora più modi in cui può migliorare la nostra vita quotidiana” ha affermato Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering di Apple.

“iOS 15 aiuta gli utenti a rimanere in contatto condividendo esperienze in tempo reale, offre loro nuovi strumenti per ridurre le distrazioni e trovare la concentrazione”. Un altro uso della funzione Focus è disattivare tutte le distrazioni durante la lettura, anche dalle app, ma consentendo comunque ai messaggi dei propri cari di arrivare. È effettivamente una versione più avanzata e personalizzabile della funzione “Non disturbare”, già disponibile su iOS 14.

Leggi anche:  Five Questions To: Claudio Salvatori Consulting Manager Rextart