NFON AG sigla la partnership strategica con il pioniere italiano del WebRTC

Vodafone sigla una partnership con Oracle per accelerare la modernizzazione IT con Oracle Cloud Infrastructure

NFON acquisisce una partecipazione di minoranza di Meetecho, leader internazionale nella tecnologia WebRTC

NFON, fornitore europeo di servizi di comunicazione aziendale in cloud, annuncia di aver stretto una partnership strategica con la società italiana Meetecho, acquisendone una partecipazione del 24,9%. NFON e Meetecho hanno inoltre siglato un accordo di collaborazione atto a sfruttare in modo sinergico il potenziale di Janus WebRTC Server nel portafoglio prodotti di entrambe le aziende.

Dr. Klaus von Rottkay, CEO di NFON AG, afferma come questa partnership segni il chiaro impegno di NFON a favore di una strategia basata sulla UC: “La partnership strategica con Meetecho ci consente di avere accesso diretto al know-how WebRTC del leader di settore, e di accelerare l’implementazione della nostra strategia UC. Questo rappresenta un importante passo in avanti nel rafforzamento della nostra indipendenza rispetto alla tecnologia di terzi nel lungo termine”.

Meetecho è stata fondata nel 2009 come spin-off dell’Università di Napoli e Janus WebRTC Server è stato reso disponibile come tecnologia open source. Oltre al supporto commerciale e alle licenze d’uso, Meetecho offre principalmente servizi di consulenza e streaming su Janus WebRTC Server. Basato sullo standard WebRTC (Web Real-Time Communication), Janus WebRTC Server consente una comunicazione in tempo reale, di fondamentale importanza per le trasmissioni video, voce e dati e per la creazione di potenti soluzioni per la comunicazione multimediale. Grazie al suo design multifunzionale e modulare, oltre alle comprovate prestazioni, Janus WebRTC Server è stato implementato per soddisfare le esigenze di WebRTC di molte organizzazioni ed aziende, tra le quali Internet Engineering Task Force (IETF), Alcatel-Lucent Enterprise, Twitter, Highfive e Alibaba Cloud.

Leggi anche:  Women@Now: la community ServiceNow che elimina il gender gap

Simon Pietro Romano, Co-founder e RTC Evangelist di Meetecho afferma: “Siamo riconosciuti a livello mondiale per la nostra esperienza nel campo della real-time collaboration e siamo orgogliosi della creazione di Janus WebRTC Server! NFON vanta un’ampia base clienti ed una potente organizzazione commerciale e marketing, elementi che fanno di questa azienda un partner ideale per noi. Insieme stiamo collaborando per l’ulteriore espansione del nostro portafoglio prodotti, a vantaggio di entrambe le parti”.

Tobia Castaldi, CEO di Meetecho, aggiunge: “Janus WebRTC Server rimarrà al centro delle nostre attività di business e non ci sarà alcun cambiamento per i nostri utenti o per la community, che godranno di importanti benefici a seguito di questa partnership. Un classico approccio win-win”.

“Con Cloudya, NFON offre una piattaforma efficiente e flessibile per la comunicazione professionale voice-centrica, con cui le aziende in futuro saranno in grado di passare dalla telefonia, al video alla chat, in modo intuitivo, facile e senza interruzioni.  NFON intende diventare il fornitore leader di soluzioni di comunicazione aziendale voice-centrica e costantemente aggiungere soluzioni di unified communication e contact center al nostro portafoglio prodotti. La partnership strategica con Meetecho ci dà l’opportunità di accelerare l’espansione del nostro stack video attraverso il trasferimento mirato di conoscenze e lo sviluppo congiunto di prodotti. Questo si adatta perfettamente alla nostra strategia”, Jan-Peter Koopmann, CTO of NFON AG.

Con l’accordo di collaborazione tra le due aziende, NFON si assicura quindi non solo l’accesso diretto al know-how del leader di settore, ma anche i benefici derivanti dal continuo sviluppo di Janus WebRTC Server e dalla commercializzazione congiunta.