Fattore umano e modello Zero Trust

Elementi sinergici per una visione globale della cybersecurity

Negli ultimi anni il settore della cybersecurity si è distinto per gli importanti investimenti fatti in nuove tecnologie e in modelli sempre più evoluti in grado di aumentare il livello di sicurezza di aziende e organizzazioni. Eppure, paradossalmente, l’evoluzione di tecnologie e modelli di cybersecurity, ha reso ancora più vulnerabile l’anello debole della catena difensiva di ogni organizzazione: il fattore umano. Questo perché le persone, pensando di essere in un contesto lavorativo assolutamente protetto, hanno la tendenza ad abbassare la guardia, diventando ancora di più delle potenziali vittime di un cyber crime in continua evoluzione.

Anche nei modelli Zero Trust più moderni si tende, ancora oggi, a sottovalutare la
variabile fattore umano. Le due tematiche, apparentemente così diverse, sono in realtà entrambe tasselli di una visione globale della cybersecurity che deve avere come obiettivo quello di agire su tutti gli anelli deboli della catena difensiva.

Del resto, come emerge con assoluta chiarezza dall’analisi degli attacchi cyber andati
a buon fine nell’ultimo anno, sono proprio gli utenti, con i loro comportamenti, ad aprire inconsapevolmente la porta al cyber crime.

Avviare dei programmi di Cyber Security Awareness efficaci e innovativi in grado di incidere sui comportamenti umani e trasformare gli utenti nella prima linea di difesa, diventa quindi fondamentale per abilitare un livello di sicurezza più adatto ai nuovi modi di operare di aziende e organizzazioni.

Cyber Guru, con la sua piattaforma di Cyber Security Awareness, contribuisce ad
aumentare la consapevolezza sui rischi cyber e sull’importanza di rendere tutta la catena difensiva resistente agli attacchi cyber: perché al cyber crime basta un solo click.

Leggi anche:  Nutanix estende le protezioni contro il ransomware per aiutare a proteggere gli ambienti IT dei clienti

La piattaforma Cyber Guru è stata realizzata e costantemente implementata,
utilizzando le tecnologie, i processi di produzione e le metodologie pedagogiche più avanzate per garantire il massimo coinvolgimento di tutti gli utenti.

La piattaforma è composta da tre diverse componenti metodologiche, indipendenti l’una dall’altra, ma che se implementate insieme, consentono di sviluppare programmi fortemente sinergici:

Cyber Guru Awareness: un innovativo sistema integrato di elearning che consente di coinvolgere tutta l’organizzazione in un percorso di apprendimento particolarmente coinvolgente, basato su una metodologia di formazione continua.
Cyber Guru Phishing: un innovativo sistema di apprendimento esperienziale adattivo, con una funzione anti-phishing, che produce risultati efficaci grazie alla sua metodologia avanzata e alle caratteristiche di automazione e di intelligenza artificiale.
Cyber Guru Channel: un percorso di formazione video basato su una metodologia induttiva, realizzato con tecniche di produzione avanzata, tipiche delle serie TV, e basato su uno storytelling particolarmente coinvolgente.